Agevolazione Tari 2022,  il Comune di Lariano invita i cittadini a fare domanda entro il 28 febbraio

Altre Notizie

Il Comune di Lariano ricorda alla cittadinanza che entro il 28 febbraio 2023 è possibile chiedere il riconoscimento dell’agevolazione Tari per l’anno 2022. La concessione dell’agevolazione è riconosciuta sia per le utenze domestiche che non domestiche.

Riguardo le utenze domestiche, può partecipare al bando chi fornisce un’attestazione ISEE NON SUPERIORE AI 15MILA EURO o un’attestazione ISEE NON SUPERIORE A 18MILA EURO, per nuclei familiari con almeno 4 componenti.

Per le utenze non domestiche, ovvero per le attività commerciali e produttive aventi sede legale sul territorio del Comune di Lariano, che sono state colpite dalla crisi economica dovuta alla pandemia  e poi dal rincaro delle materie prime a causa del conflitto bellico in Ucraina, il contributo sarà concesso sulla base del minor fatturato realizzato nel biennio 2020/2021, purchè si sia verificata una riduzione di almeno il 20%.

La riduzione riguarderà solo la parte variabile del tributo e dipende dai codici Ateco riconducibili alle imprese.

Le domande dovranno pervenire con le seguenti modalità:

  • Consegnata all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Lariano;
  • Spedizione con raccomandata A/R indirizzata al Comune di Lariano, riportando sulla busta la dicitura “Contiene domanda di agevolazione TARI – Anno 2022;
  • Tramite pec all’indirizzo: protocollo@pec.comune.lariano.rm.it;

Per le utenze domestiche la domanda dovrà contenere anche copia di un documento di riconoscimento valido.

La domanda di partecipazione è scaricabile dal sito del Comune di Lariano o può essere richiesta presso il punto informativo all’ingresso del palazzo comunale.