Ariccia, il 13 giugno la Cerimonia di Premiazione del Premio Giulia Capraro

Altre Notizie

Ariccia si prepara ad accogliere, nella giornata di giovedì 13 giugno, la cerimonia di premiazione del 1° Premio Giulia Capraro. L’evento si terrà presso la suggestiva cornice di Palazzo Chigi, nella storica Sala Maestra, a partire dalle ore 17. La cerimonia si svolge nel primo anniversario dalla tragica scomparsa di Giulia, avvenuta il 13 giugno 2023, a poche settimane dal suo 18° compleanno.

Il Premio Giulia Capraro è stato istituito per ricordare la giovane di 17 anni, vittima di un incidente stradale mentre si recava alla festa di fine anno scolastico. L’iniziativa, promossa dalla redazione di Castelli Notizie e dalla mamma di Giulia, Antonella Zevini, in collaborazione con la Fondazione De Cultura, rappresenta un faro di memoria e speranza, in un premio che mira a trasformare il dolore della perdita di Giulia in un messaggio di sensibilizzazione e prevenzione.

Gli studenti che hanno partecipato al concorso, indetto in memoria di Giulia, sono attesi con entusiasmo, pronti a scoprire chi tra loro riceverà il prestigioso riconoscimento. Saranno selezionati tre vincitori e saranno assegnate menzioni d’onore ad altri partecipanti meritevoli.

La cerimonia vedrà la partecipazione di numerose personalità. Interverranno, tra gli altri, il Sindaco di Ariccia, Gianluca Staccoli, il senatore Marco Silvestroni, oltre alla consigliera metropolitana e giurata nel concorso, Marta Elisa Bevilacqua, e la consigliera regionale Edy Palazzi.

Impreziosiranno la premiazione i rappresentanti della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Polizia Locale, oltre al parroco Reverendo Giovanni Masella. Dopo i discorsi ufficiali, si procederà alle attese premiazioni.

Il concorso giornalistico “Premio Giulia Capraro” ha coinvolto numerosi studenti delle scuole dei Castelli Romani, invitandoli a riflettere sul tema “Sulla Strada del Futuro: la Sicurezza stradale come impegno collettivo”. Gli elaborati sono stati valutati per originalità, sensibilità verso il tema, qualità della scrittura e capacità di argomentazione, da una giuria composta da Antonella Zevini (mamma di Giulia Capraro), Prof.ssa Dominga Meloni (docente del Liceo Foscolo di Albano Laziale), Prof.ssa Marta Elisa Bevilacqua (Consigliera Città Metropolitana Roma Capitale), Fabrizio Peronaci (giornalista de “Il Corriere della Sera” e scrittore, Presidente del Sindacato Cronisti Romani – SCR), Karen Leonardi (corrispondente de “Il Messaggero”), Michela Emili (Direttrice Editoriale di “Castelli Notizie”) e Daniel Lestini (Direttore Responsabile di “Castelli Notizie”).

L’evento non sarà solo un tributo a Giulia, ma anche un’opportunità per promuovere un impegno collettivo per la sicurezza stradale. Antonella Zevini, mamma di Giulia e delegata dell’Associazione Familiari Vittime della Strada, ha canalizzato il suo amore e dolore in iniziative che mirano a fare la differenza. 

“Abbiamo perso Giulia, ma attraverso questo premio vogliamo che il suo sogno di diventare giornalista e la sua voglia di vivere continuino a ispirare i giovani”, ha dichiarato nei mesi scorsi Antonella Zevini. Il premio rappresenta quindi una luce di speranza e un potente richiamo alle responsabilità di chi si mette alla guida. Giulia, con il suo sorriso, continuerà a vivere attraverso le parole dei suoi coetanei, trasformando il dolore della sua perdita in un messaggio di vita e speranza.

L’appuntamento è quindi fissato per domani, giovedì 13 giugno, alle ore 17, a Palazzo Chigi (Ariccia), dove studenti, insegnanti, familiari e amici si riuniranno per celebrare il ricordo di Giulia Capraro e il talento dei giovani partecipanti al concorso. Chiunque abbia piacere di partecipare è invitato a unirsi a questa significativa cerimonia.