Bicchiere mezzo pieno per MP Racing alla Cronoscalata Lago Montefiascone.

Altre Notizie

È questo il verdetto della gara disputata la scorsa settimana dai ragazzi del MP Racing, un verdetto che sa di amaro ,ma comunque lascia anche lo spazio per i festeggiamenti.

Si sa le gare automobilistiche, più di ogni altro sport, oltre alla prestazione del pilota, devono fare i conti con le vetture, ed è quello che è capitato lo scorso weekend alla 26° Cronoscalata Lago Montefiascone.

Un sabato che scorre via senza troppi problemi, se li tralascia il fatto di aver effettuato ben tre gambi gomme nel giro di un’ora per via delle condizioni meteo non proprio bellissime, comunque buoni i tempi ovviamente di Angelo Monti con l’ormai affidabilissima Mini Cooper S, a seguire Marcello Monti con la Peugeot 106 16v ed Emanuele Protani su Peugeot 206 Rc,un sabato quindi all’insegna della conoscenza del percorso e dei giusti setup delle Auto.

Insieme ai piloti veliterni si è unito anche il Team ALPE 2 MOTORS dei fratelli Alessandro e Alberto Pellis, che con la loro Bmw M3 (pilotata da Alberto) rimessa su strada dopo un lungo periodo passato nei box.

Dopo un primo approccio, è salito in cattedra il valore del pilota e dell’auto segnando dei tempi interessanti.

Venendo alla Domenica Giornata di Gare è qui che inizia il valzer dei problemi,il primo a farne le spese è Protani, che come la gara di GuarcinoCampocatino subisce la rottura della leva del cambio ma questa volta termina Gara 1 senza l’utilizzo della Seconda e Quarta marcia riesce comunque a siglare un ottimo tempo,a seguire i problemi di perdita carburante per la Peugeot di Monti M. Questo problema causerà il ritiro prima dello Start.

Senza nessun problema la velocissima Mini di Monti A. Che migliora i tempi del sabato. Il pilota della BMW termina Gara 1 ma decide di non proseguire (Problemi al Motore).

È qui sale in cattedra la professionalità di Alessandro Pellis, che in pochissimi minuti riesce a mettere in pista la 206 di Emanuele che alla fine conquista il primato di Classe.

Stesso risultato per Angelo Monti con la sua Mini Cooper S. Un ringraziamento al Team Genzanese e Alpe 2 Motors, che grazie ai fratelli Pellis sta gestendo al meglio le auto di MP Racing. Prossimo appuntamento a fine luglio con il Trofeo Luigi Fagioli a Gubbio.