Ultimo aggiornamento:  18 Luglio 2022

Con Trilussa e "Cucina folle" prosegue "Estate in Stazione"

Prosegue il programma della manifestazione “Estate in stazione, aspettando il museo”, dedicata al ricordo dell’Assessora Romina Trenta. Venerdì lo scalo merci della stazione è stato la cornice dell’omaggio a Trilussa organizzato in collaborazione con Patrizia Audino.

VIAGGIO NELLA VITA DEL POETA ROMANESCO

Alle 20.30 il pubblico presente è stato guidato in un viaggio nella vita del poeta romano nel ricordo della sua presenza in stazione quel 26 Ottobre 1901, quando vi venne accolto dal Sindaco Mario Barbetta insieme a Juana Romani, Ernesto Biondi, Ferdinand Roybet, Antoine Lumiere. Come per incanto Patrizia Audino con il supporto musicale della sorella Alessandra ha ripercorso la vita del Trilussa raccontando aneddoti declamando poesie, intermezzate dalle più belle canzoni romane.

FOLLIE IN CUCINA CON WLADIMIRO SIST

Sabato invece è stata la volta del divertente spettacolo “Cucina folle” del regista veliterno Wladimiro Sist che insieme a Fabrizio Rinaldi alla chitarra, Gloria Abbafati, Massimiliano Ciriaci, Matteo Trovalusci e Vittorio Consoli ha fatto divertire i presenti servendo una strana cena fatta di ricette inesistenti che ha consentito ai presenti di trascorrere una serata in goliardica compagnia.

PROSSIMI EVENTI

Venerdì 22 sarà ancora la volta di Guido Giani che insieme a Roberto Bianchini ci parlerà dell’Anfiteatro veliterno portandoci alla scoperta delle origini più antiche della nostra città. Sabato invece sempre con inizio alle 20.30 avremmo la presentazione del volume “Renzo Montagnani un uomo libero” alla presenza degli autori Raffaello Castellano, Gianmarco Cilento e Domenico Palatella. Ospiti d’onore l’attrice Gabriella Giorgelli e il giornalista Marco Giusti.

Gabriella Giorgelli all’attivo una filmografia di tutto rispetto ha lavorato con registi come Luciano Salce, Luigi Comencini e Federico Fellini giusto per ricordarne alcuni. Durante la sua carriera ha avuto modo di lavorare spesso con Renzo Montagnani che diretto da Luigi Magni è stato Quirino in Faustina e il Diavolo in State Buoni se Potete. Marco Giusti è un giornalista critico cinematografico che all’attivo numerose pubblicazioni e biografie tra queste quella di Stallio e Olio, Roberto Benigni e Franco e Ciccio.

Tutto fa pensare ad altre due belle serate a sfondo culturale che stanno consentendo agli avventori di capire che la stazione non più solo un luogo di partenza e arrivo ma anche un luogo di cultura, uno spazio sarà dedicato all’arte attraverso l’esposizione delle opere degli artisti che hanno aderito al progetto Arte in Stazione tra questi alcuni soci dell’Associazione Cento Pittori di Via Margutta.

Un grazie va agli scout del CNEGEI che hanno messo a disposizione gli spazi in attesa di avere pronto il Museo Magni /Mirisola, a Fulvio De Angelis che si sta occupando della parte audio e video della manifestazione e alla famiglia dell’Assessora Romina Trenta per la straordinaria amicizia e vicinanza.

Categorie

23 Giugno 2022
Svolta social per i Musei di Velletri

Con una nuova pagina facebook, i Musei Civici di Velletri diventano social. Oltre all'invito a mettere like, per far crescere i canali e garantire una più ampia divulgazione delle attività di un luogo cruciale per la comunità, non si può che essere soddisfatti per l'avvio del nuovo corso dopo quasi due anni di chiusura. IL […]

Leggi...
10 Maggio 2022
Monsignor Stefano Russo sulla cattedra di S. Clemente

Come dispone il codice di diritto canonico al canone 401 i vescovi al compimento del 75esimo anno di età sono tenuti a presentare la rinuncia alla loro diocesi. Così ha fatto Mons. Vincenzo Apicella lo scorso 22 Gennaio. La rinuncia è stata accolta e allo scadere del segreto pontificio è stata resa pubblica contemporaneamente nella […]

Leggi...
27 Maggio 2022
Contest per attori e compagnie nel segno di Achille Campanile: arriva la “Campanella d’oro”

Il contest "'Campanella d'oro'" è la grande novità della “Campaniliana” 2022 e si terrà venerdì 28 ottobre 2022 presso il Teatro Artemisio Gian Maria Volonté di Velletri. Sono ammesse esclusivamente esibizioni tratte da opere di Achille Campanile scelte tra quelle inserite nel Elenco testi proposti. Non potranno essere rielaborate in nessun modo e la loro […]

Leggi...
1 Agosto 2022
L'arte "invade" i marciapiedi dello scalo merci della stazione di Velletri

Alcuni membri dell’Associazione Cento Pittori di Via Margutta e artisti del territorio hanno aderito all’invito di esporre in una location insolita, quella dell’ex scalo merci. Nel quadro della manifestazione “Estate in stazione” si sta svolgendo dal 25 Giugno, parallela al programma degli eventi culturali, una mostra d’arte contemporanea realizzata con le opere degli artisti che […]

Leggi...
27 Novembre 2021
La Torre del Trivio mai così bella

Ultimati i lavori per l'illuminazione della Torre del Trivio, si iniziano a vedere i primi risultati. In un precedente articolo abbiamo ampiamente spiegato, dando la parola a Federico Ognibene di ILM Lighting che ha curato la realizzazione del l'illuminazione del monumento, quali siano le peculiarità di questa nuova veste. La Torre del Trivio, risalente al […]

Leggi...
20 Marzo 2022
Tra musica e dialetto, serata "clamorosa" con l'Orchestra del Paese Immobile

Velletri deve essere più spesso orgogliosa di sé, delle proprie radici, della propria cultura e del materiale umano e storico-paesaggistico che possiede. Basterebbe questo messaggio, lanciato con disarmante chiarezza in chiusura di concerto da Matteo Scannicchio, per sintetizzare la serata del Teatro Artemisio-Volonté di Velletri che ha visto protagonista l'Orchestra del Paese Immobile. Un progetto […]

Leggi...
velletri life media partner di:
chevron-down