Concorso per i Martiri di Pratolungo “Silio Papacci, un futuro negato”, ll edizione: le premiazioni a Cisterna

Altre Notizie

Studenti di Cisterna e Velletri costruttori di Pace.
Premiati i partecipanti al concorso scolastico sui Martiri di Pratolungo.

Si è tenuta questa mattina, nell’aula consiliare del Comune di Cisterna di Latina, la cerimonia di premiazione del concorso artistico-multimediale-letterario “Martiri di Pratolungo. Silio Papacci, un futuro negato” organizzato dalle sezioni ANPI di Velletri e Cisterna con il patrocinio delle rispettive amministrazioni comunali e in collaborazione con il Comitato Martiri di Pratolungo.

Il concorso ha contato la partecipazione di oltre 500 studenti delle classi primarie e secondarie di primo grado dei comuni di Cisterna, Velletri e Lariano impegnati sul tema “Costruire la Pace, giorno dopo giorno. Le proposte delle nuove generazioni”.

Il concorso è dedicato al tragico evento del 19 febbraio 1944 avvenuto in contrada Pratolungo, al confine dei territori di Velletri e Cisterna, in cui vennero trucidati 12 civili delle due comunità come rappresaglia dei soldati nazisti. Tra questi anche una donna incinta e un ragazzo di soli 12 anni.

Hanno presenziato la cerimonia i presidenti ANPI Fabio Bonanni di Velletri, Raffaele Sirolli di Cisterna, il sindaco di Cisterna Valentino Mantini, la vicesindaco Chiara Ercoli di Velletri, il presidente del comitato Martiri di Pratolungo, la vicepresidente dell’ANPI Provincia di Roma Amalia Perfetti.

La commissione giudicante era composta da Emilio Drudi, Raffaella Feraco, Sergio Gotti, Giancarlo Loffarelli, Ilaria Orsolini, Claudio Volpe.

La qualità dei lavori presentati è stata decisamente alta, infatti, oltre ai premi inizialmente previsti sono stati attribuiti due menzioni speciali e un ex aequo.

Le letture interpretate dall’autore e speaker Pasquale Larotonda, tratte dal libro “Pratolungo, la strage dimenticata” di Ilaria Orsolini, e la proiezione di due elaborati video in concorso, hanno introdotto le premiazioni.

Per la sezione scuola primaria, sono state premiate al 3° posto la classe 5E del plesso Marcelli dell’IC Velletri Centro con il componimento “Costruttori di Pace”; al 2° posto le classi 4B-5B del plesso Casale dell’IC Velletri Nord con “Grammatica della Pace”; al 1° posto la classe 5D del plesso Marcelli dell’IC Velletri Centro con il video “Come costruire la Pace”.

Per la sezione secondaria di primo grado sono state premiate al 3° posto ex aequo le classi 3C dell’IC Velletri Centro e 2D dell’IC Plinio Il Vecchio rispettivamente con i componimenti “Ieri, oggi, domani. Noi siamo umani?” e “Costruire la pace giorno dopo giorno”; 2° posto alla classe 1E dell’IC Velletri Centro con “Una lettera dal futuro”, e 1° posto alle classi terze dell’IC Campanile di Lariano con il video “La pace non è un sogno”.

Attestati per tutti i 4° classificati.
Per la primaria: 3B, 3C e 3D plesso Dante Monda, 3A e 3B plesso Borgo Flora.
Per la secondaria di primo grado: 3B, 3I, 2C, 3H, 2B, 3C, 3H, 1C, 2A, 3G, 2D dell’IC Plinio il Vecchio, 3E, 3G, 3H, 3°, 3D dell’I.C. Velletri Centro.

Menzione speciale “Per la significativa e diffusa adesione” a IC Dante Monda-Alfonso Volpi e all’IC Plinio Il Vecchio entrambi di Cisterna di Latina.

Alle classi prime tre classificate per ciascuna sezione sono stati consegnati libri, targhe e la riproduzione di un’opera ispirata alla Pace dell’artista veliterna Laura D’Andrea.