Continua la rassegna “Vivi Velletri” alla Casa delle Culture: in scena “Philodoxus. Una commedia degli inganni” di Leon Battista Alberti

Altre Notizie

Continua giovedì 13 luglio, alle ore 21, nel Chiostro della Casa delle Culture e della Musica, la seconda edizione della rassegna “ViviVelletri” con un altro spettacolo della programmazione calendarizzata fino a sabato 16 settembre. Il ricchissimo cartellone, messo a punto dalla Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri diretta da Giacomo Zito con il contributo della Regione Lazio e il patrocinio del Comune di Velletri, prevede una serie di appuntamenti artistici e intende valorizzare ulteriormente un luogo denso di attrattive storiche e artistiche come la struttura seicentesca dell’ex Convento del Carmine, oggi Casa delle Culture e della Musica di Velletri, facendolo rivivere – ed è questo lo spirito della manifestazione, contenente già dal nome un’esortazione a godersi le bellezze culturali e architettoniche della città.

Appuntamento, stavolta, con “Philodoxus”, di Leon Battista Alberti, per la regia e l’adattamento di Simone Ruggiero e con Paolo Cutroni, Matteo Milani, Eleonora Mancini, Chiara Tomei, Luca Avallone, Sebastian Gimelli Morosini, Andrea Carpiceci, Marta Nuti, Simone Ruggiero. È il 1424 quando Leon Battista Alberti scrive una commedia degli inganni e la fa passare per un testo antico. A quasi 600 anni di distanza, il testo viene portato in scena con una regia che non smentisce l’ambizione dell’autore: con ritmo incalzante, realtà e immaginazione si confondono sulla scena. Il giovane Philodoxus vuole conquistare la bella Doxhia, anche a costo di situazioni ambigue e piene di contraddizioni. L’opera, scrive lo stesso Alberti, concerne la morale. Ecco, quindi, che i nomi di tutti i suoi personaggi suggeriscono direttamente legame con virtù e difetti di cui sono portatori. Il saggio amico Phroneus, il losco e arrivista Dynastes, il timoroso Ditonus, il vanesio Fortunius sono solo alcuni dei bizzarri figuri che vivono la scena senza tempo del più grande degli inganni: il sogno. Le musiche, spensierate e misteriose al tempo stesso, calano lo spettatore in questa atmosfera in cui niente è come sembra.

 “Philodoxus. Una commedia degli inganni”, con la regia di Simone Ruggiero, le musiche di Marco Raoul Marini e i costumi di Giulia Balbi, è una produzione Drakkar-Arti Sceniche. Biglietto intero 12 euro, ridotto 10, abbonamento intera rassegna 150 euro. Prevendita: il Biglietto Velletri (Via Eduardo De Filippo, 99), Drin Service Genzano (Via Galieti, 10), on line su ETES, il giorno dello spettacolo dalle 19 presso la Casa delle Culture e della Musica. Appuntamento a giovedì 13 luglio, ore 21, presso la Casa delle Culture e della Musica di Velletri.