“Di stazione in stazione”, il nuovo libro di racconti di Claudio Leoni pensato per la ferrovia Roma-Velletri

Altre Notizie

È uscito il 20 luglio, in tutte le librerie e negli store on line, il nuovo libro dello scrittore e poeta Claudio Leoni. Il noto autore stavolta ha affrontato il tema del viaggio e del treno, con una raccolta di racconti lunghi un viaggio dal titolo “Di stazione in stazione”. Il volume, edito da De Cultura e illustrato da Giovanni Moriggi, con la progettazione grafica di PubliR, si compone di ventidue racconti di vario genere e altrettanto vario stile ed è suddiviso in “Andata” e “Ritorno”. La prefazione è a cura di Rocco Della Corte.

Tutto nasce su un treno regionale: Velletri – Roma Termini. Dodici fermate o stazioni, viaggiatori che vanno e vengono e ventidue racconti, ognuno dei quali inizia da una stazione e termina alla successiva. Storie differenti, mondi reali o appena immaginati, immersi nel sogno o ancorati alla terra. È l’umanità che ogni giorno studia, lavora, e guarda l’Italia da un finestrino o da lontano vede un treno passare. I racconti sono “calcolati” proprio per essere letti nell’intervallo tra una stazione e l’altra. Un’esperienza editoriale unica e immersiva, pensata proprio per alleviare la noia o la nevrosi da viaggio e godersi in maniera diverso il prezioso tempo a bordo dei convogli che tutti i giorni ci portano dalla provincia alla città.