Disponibilità, ascolto e competenza: intervista Francesca Argenti (PD per Pocci Sindaco)

Altre Notizie

Ha lavorato per cinque anni, tutti i giorni, talvolta anche in silenzio. Eppure le sue deleghe erano tra le più complesse per una realtà cittadina come quella di Velletri, che nel settore Urbanistica presenta tantissime criticità. Francesca Argenti, soddisfatta di quanto svolto in questa esperienza amministrativa, si ripresenta ai cittadini insieme a Valter Bagaglini nella lista del Partito Democratico a sostegno di Orlando Pocci. Ecco i suoi propositi per il prossimo quinquennio.

Francesca, dopo un duro lavoro ha deciso di ricandidarsi. Quali sono i motivi che l’hanno spinta a “restare in trincea”?

L’amore per la mia città, in primis, e la voglia di continuare a lavorare per Velletri. Lavorare significa recepire i malesseri, le esigenze e anche i sogni dei cittadini cercando di tramutarli in fatti. Vorrei portare a termine i progetti iniziati, dalle opere pubbliche al piano di recupero del centro storico fino alla realizzazione delle attività legate al PNRR.

Come valuta l’esperienza da Assessora al fianco di Pocci?

L’esperienza in Giunta è stata positiva, ho avuto un buon rapporto con tutti i colleghi di lavoro e un’ottima collaborazione con uffici, personale e cittadini.

Perché sostenere Orlando Pocci per le prossime elezioni?

Il Sindaco Pocci può dare tanto ancora a Velletri, prima di tutto la sua onestà. È una persona preparata, ama la sua città e lavora in maniera disinteressata. Io penso che conti anche il suo aspetto umano, Orlando riesce a instaurare rapporti umani prima che politici ed è una persona che conosce benissimo il territorio, ha una vasta esperienza amministrativa e comprende sia le criticità che i punti forti di Velletri.

Progetti per la Velletri da costruire tra il 2023 e il 2028?

Il mio sogno più grande è quello di sistemare finalmente i problemi, a livello urbanistico, delle tante persone che hanno situazioni difficili. Da parte mia garantisco attenzione e disponibilità nel cercare anche altre strade interloquendo con Enti superiori – Regione, Città Metropolitana, Ministero – per portare facilitazioni nel settore edilizio e urbanistico e superando la burocrazia che non è di poco conto. Inoltre mi piacerebbe che si creassero più luoghi di aggregazione per socializzare, riunirsi, e il piano di recupero del centro storico deve andare in questo senso: la socialità è un aspetto che mi sta molto a cuore. Sicuramente dovremo rimettere mano anche al Piano Regolatore, revisionandolo. Tra le mie priorità, infine, ci sono l’ambiente, il decoro urbano e l’educazione civica, quest’ultima incentivando il coinvolgimento delle scuole.

Perché votare per Francesca Argenti (e Valter Bagaglini)?

Prima di tutto per darci la possibilità di continuare a portare avanti la nostra passione per la politica e per la città. Sia io che Valter da tanto tempo siamo attivi, io stessa ho iniziato nella sezione del partito al fianco di papà. Ci contraddistingue, da sempre, l’ascolto e l’attenzione ai problemi. Dico ai veliterni di scegliere l’umiltà, il rispetto per tutti, il lavoro di squadra: sono questi i valori che ci rispecchiano.

Vi invito a visitare il sito www.francescaargenti.it