Festa dell’Uva e dei Vini, un successo: i ringraziamenti dell’Associazione “Vignaroli Velletrani”

Altre Notizie

La 92esima Festa dell’Uva e dei Vini, svolta nei giorni del 30 settembre e primo ottobre a Velletri, ha ottenuto grande partecipazione di visitatori e tra coloro che esprimono soddisfazione per questo ci sono sicuramente i Vignaroli Velletrani, protagonisti attivi. Il gruppo quest’anno è stato presente a piazza Mazzini con la Pigiatura dell’Uva a piedi nudi e ha riproposto la vecchia tradizione allestendo la piazza tra attrezzi agricoli, carretti, musica e danze popolari grazie anche ad associazioni come Il Flauto Magico, Velester Music e Civita Folk Lanuvio. Il presidente Michele Di Stazio, a nome dei Vignaroli Velletrani, ringrazia il Comune di Velletri, in particolare l’assessore Paolo Felci per aver concesso la partecipazione in piazza, l’assessore Cristian Simonetti e la Fondazione De Cultura per aver coinvolto l’associazione nell’allestimento del Salotto del Vino con attrezzi agricoli e la Casa delle Culture per la Festa d’Autunno proposta venerdì 29 settembre.

“Un grazie – afferma Michele Di Stazio – ai tanti visitatori che si sono avvicinati alla nostra realtà, allestita quest’anno in piazza Mazzini, apprezzando la Pigiatura dell’Uva aperta ad adulti e ai bambini, tra canti e balli popolari, i carretti storici esposti e alcune delle attrezzature antiche, legate al mondo dell’uva e del vino, che siamo riusciti a presentare nello spazio che ci è stato concesso. Piazza Mazzini è un luogo che sa dare una grande accoglienza. Speriamo in un prossimo futuro di tornare in piazza e di poter ampliare ancor più l’esposizione con un numero maggiore di attrezzature perché abbiamo notato che la gente apprezza questo tipo di esposizione”. Prosegue: “Un ringraziamento è doveroso a tutti i Vignaroli Velletrani che con me hanno collaborato. Ci siamo divertiti vivendo momenti in amicizia e condivisione anche con altri gruppi folcloristici locali e altri giunti, per l’occasione, da Lanuvio e Amatrice. Francesca Trenta, coordinatrice di canti e balli popolari, che ha accompagnato le nostre Pigiature, sa coinvolgere la gente, è una grande artista. Bella anche la collaborazione con le donne dell’associazione Laic di Velletri”. Di Stazio conclude ringraziando coloro che tra il pubblico, grandi e piccini, hanno “provato” la pigiatura a partire da Roberto Zaccagnini, velletrano dabballaro doc. Un ringraziamento anche a Franco DeMasi che ha sfilato con il carretto a vino dei Vignaroli Velletrani in occasione dell’inaugurazione. Un saluto affettuoso all’artista veliterna, Laura D’Andrea, autrice del logo dell’associazione, al fotografo Andrea Tomasso per aver fatto bellissime foto e a chi come l’assessore Monia Bastianelli si è intrattenuta con spontaneità e curiosità tra i Vignaroli. In ultimo, ma non per ordine di importanza, un ringraziamento viene rivolto agli operatori della stampa per i servizi dedicati all’associazione. Per foto e video il gruppo invita a visitare il proprio profilo Facebook “Vignaroli Velletrani”.