Ultimo aggiornamento:  13 Dicembre 2021

Gianrico Carofiglio a Velletri: le parole, la letteratura e “un atto politico”

Scrivere può essere un atto politico, come lo sono leggere e riflettere. Da questo presupposto si può ben comprendere la valenza socio-letteraria di un libro come “La manomissione delle parole”, edito da Feltrinelli, e presentato al Teatro “Tognazzi” di Velletri nell’ultima iniziativa dell’anno targata Mondadori Bookstore Velletri-Lariano-Genzano-Frascati e Fondazione De Cultura.

IL DIALOGO CON MURRALI

Lo scrittore Gianrico Carofiglio, intervistato da un altro scrittore, Eugenio Murrali, ha deciso di aggiornare il suo libro sull’importanza del lessico pubblico e privato regalando ai lettori nuove chiavi di letture sulle parole e i termini di uso quotidiano. Il pericolo maggiore è la deriva nell’uso di certe espressioni: amore e amicizia, ad esempio, non possono essere utilizzate in politica con tanta spavalderia (chiaro il riferimento a Berlusconi e al partito dell’Amore, così come definì la sua creatura politica anni fa). Ci sono certe sfere concettuali che appartengono a tutti gli uomini e non possono diventare distintive di una fazione o dell’altra.

L’ABUSO DELLE PAROLE

Un’altra parola esageratamente inflazionata è “libertà”: talmente usata e abusata che se n’è perso il significato, semplice e scontato, che si abbina al concetto di rispetto. Lo stesso “popolo” è un termine pericoloso: il populismo è qualcosa di delicato e variegato, eppure tutti i leader politici fanno a gara per accaparrarsi la paternità di decisioni “popolari”. Lo stesso Giuseppe Conte si auto-definì avvocato “del popolo” in occasione del suo primo governo.

IL RUOLO DEI SOCIAL

I social network hanno poi peggiorato e acuito certe situazioni. Come non pensare ad alcuni post del leader leghista Matteo Salvini, che con i suoi “bacioni” spesso innesca delle discussioni sulla propria pagina che sfociano, da parte degli utenti, nell’insulto più becero? Tutti questi casi, da destra a sinistra, vengono passati in rassegna da Gianrico Carofiglio che lucidamente (e con l’ottica del magistrato) mette in guardia dalle degenerazioni.

Al termine della presentazione il consueto firma-copie e tante foto-ricordo. Un pomeriggio a contatto con la parola, l’unico mezzo che ci connette fra noi, l’unica cosa che apprendiamo dalla nascita e che non scordiamo più.

Categorie

27 Settembre 2023
Velletri, alla Casa delle Culture e della Musica arriva la “Festa d’Autunno”

“Settembre è il mese del ripensamento sugli anni e sull’età / Dopo l’estate porta il dono usato della perplessità, della perplessità”: con queste meravigliose parole il grande cantautore Francesco Guccini presenta il mese del passaggio dall’estate all’autunno, una stagione ricca di fascino e di prelibatezze regalateci dalla natura. Proprio per celebrare l’arrivo dell’autunno e appena […]

Leggi...
27 Ottobre 2022
I “Magazzini Teatrali”: fare ordine nel caos (e viceversa) sognando col nuovo Teatro di Velletri

Idee nuove, chiare e ad ampio raggio: così sono nati i “Magazzini Teatrali”, in via San Crispino, nei locali di quello che fu per anni il Teatro di Terra. È stato recuperato uno dei luoghi più iconici e intimamente amati della città di Velletri, nel quartiere medievale che se ne resta in disparte ma offre […]

Leggi...
12 Maggio 2022
“Un fiume di…latte” alla “Zarfati”!

Il progetto “Latte nelle scuole” torna ad essere di nuovo il protagonista della programmazione didattica della scuola primaria “Rosita Zarfati”. Dopo il grande successo riscosso ad inizio anno, infatti, l’Istituto Comprensivo “Gino Felci” ripete l’esperienza dal grande valore formativo. L’iniziativa, finanziata dall’Unione Europea, è realizzata dal Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, con lo […]

Leggi...
9 Dicembre 2021
La sentinella della città di Velletri torna a splendere

Eretta nel 1353 e realizzata dai Magistri Comacini con la funzione di campanile della chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo, la torre è decorata da doppie bifore su tre piani e da una serie di monofore nel piano più elevato, e conserva al suo interno le campane in bronzo che furono sostituite a quelle […]

Leggi...
28 Febbraio 2022
L’arte contemporanea torna a Velletri: “Come vento nei capelli” di Palmiro Taglioni

L’arte contemporanea torna a Velletri con la Mostra dello scultore Palmiro Taglioni dedicata alle donne. Da sabato 5 marzo a sabato 12 marzo 2022, presso la Sala delle Lapidi al primo piano del Municipio veliterno, sarà aperta la personale “Come vento nei capelli” che racchiude tredici opere scultoree prodotte nel periodo del lockdown. OMAGGIO ALLE […]

Leggi...
9 Novembre 2021
“Eterno Dante”: iniziato il tour alla scoperta delle panchine letterarie nei Prenestini

È iniziato sabato mattina il tour “Eterno Dante” che toccherà i dodici comuni nei Monti Prenestini che aderiscono al Consorzio dei Castelli della Sapienza. Un viaggio a tappe per inaugurare dodici panchine letterarie che riportano i versi immortali del Sommo Poeta, con una piccola cerimonia che prevede il i saluti istituzionali del Consorzio e delle […]

Leggi...
velletri life media partner di:
chevron-down