Giornata finale del progetto “Aviscuola” a Velletri

Altre Notizie

Si è tenuta la scorsa settimana, presso l’Auditorium dell’Istituto “Cesare Battisti”, la giornata finale dell’Aviscuola, progetto che ha visto coinvolti circa 220 studenti della scuola secondaria di primo grado (ex scuole Medie), con gli istituti di Velletri Centro e Velletri Nord.

Dopo i saluti spazio alla presentazione del socio Giorgio D’Urso, nominato Cavaliere della Repubblica Italiana per meriti trasfusionali e ritenuto per le sue gesta un eroe. Ha effettuato 200 donazioni di sangue dall’età di 18 anni fino al compimento dei 70, ed è senza dubbio un esempio per il futuro dei tanti giovani presenti all’incontro.

Ospite d’onore è stato Luca Massaccesi, ex atleta olimpionico di Taekewndo e vincitore della medaglia di bronzo alle olimpiadi di Barcellona 1992. Nel suo palmares tantissimi titoli citati durante il suo ingresso all’Auditorium, seguiti da numerosi applausi. La sua presenza ha permesso ai ragazzi di conoscere il suo percorso di vita: nel 2014 diventa Segretario Generale dell’Osservatorio Nazionale di Bullismo e Doping, una Associazione di Promozione Sociale con cui organizza incontri nelle scuole di tutta Italia. Dal 2014 ha partecipato ad oltre 50 convegni realizzati insieme ad altre 12 vincitori di medaglie olimpiche di tutti gli sport come Roberto Cammarelle, Andrea Giocondi, Felice Mariani, Clemente Russo, Carlo Molfetta e altri.

Attraverso delle slides, Massaccesi ha coinvolto i ragazzi, sostenendo che lo sport è importante, ma lo è ancora più se ognuno rispetta i propri compagni e adotta un atteggiamento umile nel pieno rispetto delle persone senza mai approfittare delle debolezze altrui.

Successivamente è stato realizzato un gioco a Quiz, su domande inerenti gli argomenti affrontati durante gli incontri nelle classi, da quelle della donazione alla conoscenza del sangue.

Si è ricordato, alla presenza del dirigente responsabile prof. Francesco Senatore dell’ Istituto Velletri Nord e della referente del progetto della scuola, prof.ssa Maria Rosaria Perillo, il risultato dei questionari compilati dagli stessi studenti al termine degli incontri.

Gli argomenti vertevano sul sangue, sulla conoscenza dei rischi che si corrono con l’uso di alcool, droghe e il fumo di sigaretta, sottolineando che per l’Avis la donazione è un principio fondamentale, ma lo è ancor di più con uno stile di vita sano.

Al termine della gara sono stati premiati le varie categorie, dal Quiz vinto dalla 3^ C, all’elaborato realizzato attraverso un disegno con dei versi significativi e al lavoro svolto da tutta la classe 3^ F attraverso delle slide.

Vorremmo ringraziare i dirigenti delle scuole che hanno permesso di realizzare il progetto, i docenti e i ragazzi, desiderosi di nuove conoscenze. Appuntamento al prossimo anno scolastico.

AVIS Velletri