Il CAI di Velletri nel canyon di Campo Imperatore per la seconda ciaspolata dell’anno

Altre Notizie

Sabato 18 febbraio la locale Sezione del Club Alpino Italiano, ha effettuato un’escursione con le ciaspole a Campo Imperatore. La giornata, baciata dal sole, ha permesso a tutti di abbronzarsi, respirare l’aria pulita di montagna e svolgere una salutare attività fisica a contatto con la natura, in questa giornata, così generosa nell’offrire la sua bellezza. Il Canyon dello Scoppaturo, percorso dal gruppo, è stato in passato la scenografia di molti film western. Resta comunque una meta poco conosciuta, che grazie all’esperienza di Paris Simonetti abbiamo potuto ammirare.  A guidare la comitiva due socie della Sezione: Antonella Barone e Sandra Zaccagnini.

Alla bellezza del canyon si è unita quella dei panorami sulla Catena Orientale del Gran Sasso e della vista del Corno Grande, protagonista assoluto della Piana di Campo Imperatore. Già il viaggio di andata e ritorno ha offerto motivi di interesse. Si è passati infatti per Barisciano, Santo Stefano di Sessanio, Rocca Calascio, Castel del Monte, tutte perle della Regione Abruzzo e meritevoli di essere visitate e frequentate.

I prossimi due appuntamenti. Sabato 25 febbraio la Sezione si recherà su Punta Redentore, al di sopra di Formia, sui Monti Aurunci. La montagna si affaccia sul mare e lo sguardo si spinge fino al Vesuvio. Domenica 12 marzo sarà la volta del Rifugio Santa Maria, da Sgurgola, sui Monti Lepini. Ancora due occasioni per camminare, mantenersi in forma, socializzare, conoscere ed innamorarsi della natura.