Il Liceo Landi di Velletri in Banca d’Italia

Altre Notizie

Anche quest’anno alcuni studenti del liceo Landi hanno fatto esperienza di studio e di lavoro presso la Banca d’Italia: “Il mestiere di Tesoriere dello Stato”.

Nella settimana dal giorno 8 al 12 aprile alcuni alunni del Liceo A. Landi di Velletri hanno partecipato all’attività PCTO (Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) organizzato dalla Banca d’Italia, il titolo della quale “Il mestiere di Tesoriere dello Stato”. Le attività sono iniziate il 19 marzo con un incontro propedeutico presso la biblioteca del Liceo Landi, in cui i tutors Dott. Giuliano Mastrangelo e Dott. Marco Cancellara hanno introdotto ai ragazzi le basi del sistema economico e i vari servizi che la Banca d’Italia offre, fra cui, in particolare, il servizio di Tesoreria dello Stato che si occupa della gestione delle finanze degli enti pubblici, come le scuole o gli ospedali.

Dal giorno 8 aprile, accompagnati dalla prof. Marilena Ciarcia, tutor scolastico del PCTO, gli studenti si sono recati in una delle succursali della Banca d’Italia non solo per la formazione teorica in sé, ma anche per svolgere un progetto, finalizzato allo sviluppo di diverse competenze in ambito economico-finanziario, comunicativo ed espositivo, presentato, poi, nella giornata conclusiva ad alcune delle figure più rilevanti di quel reparto. Il progetto consisteva, dunque, nella proposta di un nuovo e innovativo modello di estratto conto (mod.56T) e di un nuovo portale della Banca d’Italia. 

Le idee che i partecipanti hanno realizzato saranno valutate e prese in considerazione de facto dalla Banca d’Italia!

I ragazzi si sono dimostrati all’altezza della situazione, dimostrandosi volenterosi, molto interessati all’iniziativa e propensi al saper fare.

Durante la settimana, gli studenti hanno inoltre visitato la sede storica della Banca d’Italia in Via Nazionale, a Palazzo Koch, e una mostra immersiva, situata al Palazzo delle Esposizioni, riguardante la storia della moneta, un’anteprima del progetto del nuovo Museo della Moneta (MUDEM) che verrà realizzato in Villa Hüffer, in via Nazionale.

L’esperienza si è rivelata molto formativa per gli alunni che hanno partecipato con entusiasmo grazie al prezioso aiuto dei tutors, sempre disponibili e propositivi nei confronti dei ragazzi.

Nonostante i pochi giorni a disposizione, il progetto è stato ben apprezzato dalla commissione della Banca d’Italia, soprattutto grazie alla suggestiva innovazione della progettualità,  agli spunti di riflessione emersi  e alla presentazione curata sia nei contenuti sia nella forma e piena di colori e grafici.

Nel complesso, gli obiettivi del PCTO sono stati ampiamente raggiunti!

Un ringraziamento speciale va ai tutors della Banca d’Italia Giuliano Mastrangelo, Marco Cancellara e a tutti i loro collaboratori, alla Prof. Marilena Ciarcia, alla referente del PCTO Prof. Teresa Tamburlani e alla Dirigente Scolastica Simonetta De Simoni, che hanno reso possibile tutto ciò.

Dagli alunni Battisti Pietro, Borghini Alessandro, Casini Saverio,  Di Palma Elena, Germondari Romina, Mohammadi Arwa, Nardini Aurora, Pennacchini Gabriele, Perca Selena,  Pintucci Giorgia e Tittoni Priscilla.