La mente e il corpo fanno pace: Giovanni Scifoni sold out a Velletri con “Santo piacere. Dio è contento quando godo”

Altre Notizie

Ironia, umorismo, battute dissacranti e riflessioni inattaccabili: questo e molto altro nella ricca domenica del Teatro Artemisio Gian Maria Volonté, gremito sia per lo spettacolo delle 18.30 (sold out) che nella replica straordinaria delle 21 per lo show del poliedrico attore Giovanni Scifoni. La data, nel calendario della stagione di prosa 2022-2023, è stata la più partecipata nella splendida programmazione proposta in sinergia tra la Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri, diretta da Giacomo Zito, e ATCL, Circuito multidisciplinare del Lazio sostenuto dal MIC – Ministero della Cultura e dalla Regione Lazio con il patrocinio del Comune di Velletri e con la collaborazione della Fondazione De Cultura.

“Santo Piacere. Dio è contento quando godo” è una commedia serissima, che senza retorica né preconcetti va a sdoganare il mito della assoluta inconciliabilità fra anima e corpo, come se il piacere fosse qualcosa di cui vergognarsi o dalla quale fuggire se si hanno anche dei principi morali. Forte delle competenze agiografiche e della delicatezza narrativa della sua recitazione, Giovanni Scifoni – uno degli attori più amati e apprezzati dal pubblico di ogni età – abbatte il muro di confine fra la fede e il godimento arrivando ad affermare, senza essere esagerato o illogico, che la prima “spinge” affinché arrivi il secondo. Battute, luoghi comuni da superare, rivelazioni neanche troppo sconcertanti hanno fatto ridere un pubblico capace di ritrovarsi nelle situazioni analizzate e raccontate da Scifoni. Ecco che si mette in moto, dunque, il meccanismo del comico e del ridicolo: non si può sfuggire alla risata se i protagonisti della stessa siamo noi. Giovanni Scifoni sancisce dunque l’armistizio tra anima e corpo, sancendo la santità del piacere con buona pace dell’umanità istintiva e di quella religiosamente devota alle privazioni. L’amore più puro, insomma, si raggiunge in grazia di Dio. Applausi a scena aperta per Scifoni e per lo spettacolo, che ha visto la regia curata da Vincenzo Incenzo e le atmosfere impreziosite dai balli di Anissa Bertacchinini, per una produzione OTI (Officine Teatro Italiano).

La stagione di prosa del Teatro Artemisio Gian Maria Volonté prosegue con gli ultimi due spettacoli in cartellone: domenica 12 marzo, ore 18.30, Agnese Fallongo, Tiziano Caputo e Adriano Evangelisti portano sul palco veliterno “I Mezzalira. Panni sporti fritti in casa” (di Agnese Fallongo) per la regia di Raffaele Latagliata. La chiusura è invece prevista per venerdì 24 marzo, ore 21.00, con Simone Cristicchi e il “Paradiso – dalle tenebre alla luce” scritto dallo stesso Cristicchi – che cura anche la regia – con Manfredi Rutelli e le musiche ancora di Simone Cristicchi e Valter Sivillotti.