La Spinosa: “A Velletri su asfalto e cemento tutti d’accordo”

Altre Notizie

“Chi si ferma è perduto. Sembra che abbia detto proprio così chi ha deciso di continuare i lavori di pavimentazione in Piazza Cairoli a Velletri. Nonostante si siano attivate associazioni e semplici cittadini segnalando a più di un Ente, il ritrovamento di un cunicolo di cui ancora non si conosce l’epoca. Una corsa contro il tempo per non perdere i fondi del PNRR, quei famosi 10 milioni di euro totali destinati alla città di Velletri. Soldi buttati ha scritto più volte la nostra associazione, indicando ben altre priorità e necessità per la popolazione, sicuramente non nuove colate di cemento e più di un cantiere aperto contemporaneamente con evidenti conseguenze negative per tutti i cittadini. Ma è andato bene a tutti: centro sinistra che ha proposto le opere e centro destra che le sta attuando. Opposizione assente. Tutti d’accordo su asfalto e cemento, nessuna parola neanche da parte di chi si ammanta di una livrea ambientalista. Insomma si scavano trincee, si mettono in opera strutture anche con scarse misure protettive da parte degli operai che lavorano nel cantiere. Tanto di incidenti ne abbiamo pochi in Italia”. Così in una nota La Spinosa Velletri.