Ultimo aggiornamento:  10 Gennaio 2023

La Spinosa per l'ambiente con "Ultima Generazione"

E’ di questi ultimi giorni l’azione non violenta contro il Senato della Repubblica del movimento ambientalista che ha per scopo quello di bloccare il cambiamento climatico. Leggiamo dal loro sito: “Siamo l’Ultima Generazione che può fare qualcosa per determinare il futuro dell’umanità. Possiamo determinarlo in meglio, facendo azioni di disobbedienza civile nonviolenta, oppure danneggiarlo irreparabilmente, non agendo e collaborando con chi (come il nostro governo), investendo in combustibili fossili, sta condannando a morte centinaia di migliaia di persone. Ultima Generazione è una campagna italiana di disobbedienza civile nonviolenta che dal 2021 unisce semplici cittadine e cittadini, proprio come te, preoccupati per il proprio futuro e per quello di chi verrà dopo di noi. Abbiamo richieste semplici, concrete e facilmente attuabili.“

IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Di ciò che sta avvenendo a livello globale pensiamo che ormai ce ne siamo accorti tutti. Negli anni precedenti i cambiamenti climatici hanno colpito le aree del pianeta più fragili ed a noi molto lontane, ora sono qui: siccità prolungata, caldo mai registrato, piogge improvvise e violente, ecc … sono solo alcuni esempi di ciò che sta accadendo. Ma quello che più preoccupa la nostra associazione è la reazione di quegli schieramenti che dovrebbero essere più sensibili e che invece fanno dei distinguo. Dichiarazioni machiavelliche che non fanno certo onore alla storia del fronte ambientalista. Fortunatamente da altre parti si solidarizza con tale iniziativa: "Lo starnazzare di sepolcri imbiancati che invocano pene tremende per chi ha semplicemente passato un po’ di vernice IDROSOLUBILE sulle pareti e le porte di Palazzo Madama, rende manifesto solamente non solo quanto questi ragazzi abbiano ragione, ma soprattutto quanto alcune persone siano assolutamente terrorizzate anche solo dall’ipotesi di cambiare il paradigma di vita che la lotta ai cambiamenti climatici impone, all’Occidente in primis. Perché solo la paura (mixata spesso all’ipocrisia) può giustificare alcune reazioni isteriche specialmente da parte di alcuni personaggi politici che, quando si parla di ambiente, dovrebbero, semplicemente e dignitosamente, eclissarsi." (Da #magnotranquillo, rubrica di Facebook). Sono stati criticati per i blocchi stradali e per le azioni compiute verso famose opere d’arte, tutte NON VIOLENTE che non hanno MAI provocato danni irreparabili. Gli è stato detto “non rompete le ….. a noi che andiamo a lavorare, andate ai palazzi del potere”, così è stato fatto, è stato “attaccato” il Senato della Repubblica con VERNICE LAVABILE, già ripulito e sistemato. Tre arresti e cinque denunce. Per uno degli attivisti sarà forse disposta la “sorveglianza speciale”, dedicata solitamente ai pregiudicati accusati di reati di criminalità organizzata.

LE RICHIESTE

Ripetiamo e sottolineiamo: azione non volente volte all’evidenziare il problema dei cambiamenti climatici ed a richiedere semplici e necessarie soluzioni. Cosa chiedono:

“1) interrompere immediatamente la riapertura delle centrali a carbone dismesse e di cancellare il progetto di nuove trivellazioni per la ricerca ed estrazione di gas naturale; 2) procedere immediatamente a un incremento di energia solare ed eolica di almeno 20GW e creare migliaia di nuovi posti di lavoro nell’energia rinnovabile, aiutando gli operai dell’industria fossile a trovare impiego in mansioni più sostenibili.”

Le azioni messe in atto sono commisurate alla gravità del problema.

Se il problema non si percepisce o si è in mala fede e non si pensa che al proprio interesse personale.

Per quanto nelle nostre possibilità sosterremo la lotta di Ultima Generazione.

Categorie

6 Aprile 2023
ODCEC Velletri, Marcantoni (Impegno per il Territorio): Formazione, professionalità e collaborazione alla base del nostro programma

“Il lavoro del primo presidente e del consiglio direttivo dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Velletri sarà molto complesso come accade sempre quando si dà vita ad una nuova struttura che dovrà organizzarsi da zero. Questa sfida però non ci spaventa, siamo preparati ad affrontarla al meglio e siamo certi che oltre all’ordinaria […]

Leggi...
16 Dicembre 2022
Patto Popolare sostiene Tiziana Pepe e Roberto D’Ottavio alle Regionali

Nel fare gli auguri di Natale a tutti i cittadini, Lamberto Trivelloni – esponente della lista civica Patto Popolare Velletri – ha voluto proiettarsi già ai prossimi impegni elettorali con le Regionali del febbraio 2023 ormai dietro l’angolo. “Le liste civiche di Velletri votano i candidati di Velletri”, ha scritto, annunciando il sostegno ai candidati […]

Leggi...
15 Novembre 2022
AperiWork a Velletri: un’occasione di incontro tra aziende e giovani

L’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Velletri comunica che il giorno 17 novembre p.v. dalle 18:00 alle 20:00 si terrà l’iniziativa “AperiWork” in piazza Garibaldi, 10 presso l’Up Bistrot. Si tratta di una nuova iniziativa dello Sportello Lavoro che, in collaborazione con le aziende del nostro territorio, ha l’obiettivo di facilitare l’incontro tra aziende […]

Leggi...
10 Maggio 2022
"Vizio totale di mente": assolto l'omicida di Matteo Demenego e Pierluigi Rotta

Una sentenza che pesa, come un macigno, sull’umore della famiglia Demenego e della famiglia Rotta. I due poliziotti uccisi a Trieste da Alejandro Stephan Meran, a seguito di un caso di cronaca che ha avuto una vasta eco, sono Pierluigi Rotta e Matteo Demenego (nella foto), quest’ultimo di Velletri. I fatti avvennero nel 2019. L'IMPUTATO […]

Leggi...
2 Gennaio 2022
Addio Romina Trenta. Sgomento e dolore per tutta la città di Velletri

E' stato il Sindaco Orlando Pocci, con un laconico e sentito post sulla propria pagina istituzionale, a dare la terribile notizia con cui è iniziato e nel peggiore dei modi il 2022. L'Assessore alla Cultura e al Bilancio, Romina Trenta, è purtroppo scomparsa a seguito di una lunga malattia che l'aveva colpita già da tempo. […]

Leggi...
30 Settembre 2021
L'Unitre Velletri riparte: al via le iscrizioni, lezioni on line e al CREA (Cantina Sperimentale)

L’Università delle Tre Età di Velletri riparte. Dopo due anni di dura programmazione esclusivamente on line a causa della pandemia, si intravede qualche barlume di normalità. Sono aperte le iscrizioni, mentre la programmazione didattica è in corso di definizione. Al momento sono già definite moltissime lezioni. LE LEZIONI Anche quest’anno si terranno le lezioni di […]

Leggi...
velletri life media partner di:
chevron-down