“La vita nei colori. Vincenzo Sciamè, 1941-2014”: mostra al Museo Diocesano a 10 anni dalla morte del grande Artista

Altre Notizie

Sarà inaugurata venerdì 14 giugno, alle ore 17:00, la mostra intitolata “La vita nei colori. Vincenzo Sciamè, 1941-2014” organizzata dall’Atelier Rosso Sciamè che grazie all’infaticabile lavoro della moglie Mary e della figlia Katy tiene viva la memoria artistica del grande pittore.

Con la sua pittura onirica e a tratti metafisica, Sciamè ha aperto le porte delle “stanze” del suo inconscio dando vita a opere cariche di simbolismi e colori accesi. Dominante il rosso, indice di vita, passione, ma anche morte. Immancabile è poi l’evocazione della sua Sicilia, riscontrabile in ogni ciclo pittorico dell’artista che, pur integratosi perfettamente nel contesto veliterno e romano, non dimentica le origini e l’amore per la sua terra.

La location prescelta è la Sala Angelucci del Museo Diocesano di Velletri (Corso della Repubblica 347, adiacente alla Cattedrale di San Clemente); l’esposizione sarà aperta dal 14 al 23 giugno nei giorni di venerdì sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. All’inaugurazione prenderanno parte il professor Renato Mammucari, consulente d’arte del Tribunale di Velletri, e la dottoressa Silvia Sfrecola Romani, coordinatore scientifico dell’Ecomuseo della Terra Amena, oltre alla famiglia di Sciamè. La mostra è patrocinata, oltre che dallo stesso Ecomuseo, dal Comune di Velletri e dal Sistema Castelli Romani. Un’occasione imperdibile per riscoprire l’arte di uno dei pittori più interessanti del panorama nazionale italiano che ha onorato la città di Velletri con la sua presenza e di cui ricorre nel 2024 il decimo anniversario della sua prematura scomparsa.

In locandina le info e gli sponsor della manifestazione.