Lariano città pioniera dello Sportello Europa

Altre Notizie

Si è svolta ieri pomeriggio, martedì 5 marzo, presso la sala Giunta del palazzo comunale, la presentazione di Punto Europa in Comune. 

Il punto Europa in Comune fornirà un servizio di orientamento e informazione sulle opportunità di finanziamento provenienti dai fondi europei e dai fondi nazionali e regionali. 

L’ufficio sarà guidato da Francesco De Santis, già in forza presso il personale del Comune di Lariano e che ieri ha spiegato, tecnicamente, come funzionerà il nuovo sportello di cui presto saranno annunciati giorni e orari di apertura. 

Al tavolo di presentazione, il Consigliere comunale Luca Bartoli, l’Assessore al Bilancio Sabrina Verri, il Sindaco Francesco Montecuollo e la Consigliera regionale Emanuela Mari, presidente della II Commissione Affari europei e internazionali. 

Grande soddisfazione da parte di tutti, il Comune di Lariano è infatti il primo ente dei Castelli Romani ad attivare uno Sportello Europa ma soprattutto perché si riconosce allo Sportello Europa la capacità di essere un prezioso strumento di supporto per aziende e cittadini in un ambito particolarmente tecnico.

Per il Sindaco Francesco Montecuollo: “Lo Sportello Europa nasce con la volontà di creare un canale di comunicazione importante con l’Europa e le possibilità finanziarie che dà a tutti ma che troppo spesso non vengono colte dalle imprese, dagli enti, dalle associazioni per un difetto di comunicazione e perché viste di difficile accesso. Poiché i Comuni, invece, sono la prima linea di comunicazione fra gli enti e i cittadini, gli sportelli come questo aiutano questa comunicazione. Con orgoglio, voglio aggiungere, che Lariano è il primo Comune dei Castelli Romani ad attivare questo sportello”. 

L’Assessore al Bilancio Sabrina Verri, nel ringraziare la Consigliera regionale Emanuela Mari e il Consigliere regionale Marco Bertucci per il supporto, ha dichiarato: “La nascita di questo sportello è l’emblema del dialogo proficuo che abbiamo aperto con la Regione Lazio. Questo sportello sarà una sorta di ponte fra i cittadini e le istituzioni. Sappiamo che i bilanci comunali sono sempre più ristretti, cogliere le opportunità che l’Europa ci dà è essenziale non solo per gli enti pubblici ma anche per i privati che ora sanno di avere un ausilio prezioso per districarsi fra le tante opportunità europee”. 

A chiudere gli interventi dei relatori, proprio la Consigliera regionale Emanuela Mari: “Appena ci siamo insediati in Regione ho avuto l’onore di essere nominata presidente della Commissione per gli Affari Europei, scoprendo che l’Europa è molto di più di quello che trapela, grazie ai tanti fondi a disposizione della Regione e quindi dei cittadini. Voglio ringraziare il Sindaco Francesco Montecuollo e l’Assessore Sabrina Verri per la celerità con la quale hanno colto questa opportunità. Lariano è uno dei primi Comuni che ha approvato l’apposita delibera e speriamo che da qui ne partiranno molti altri. I bandi europei, vorrei sottolineare, sono ciclici, ovvero anche se chiusi per un periodo, comunque sono riaperti ciclicamente, quindi è fondamentale venire a conoscenza di questo meccanismo e di altri, così da poter usufruire dei fondi europei”.