Lariano, l’Amministrazione Montecuollo presenta il progetto per la nuova area mercato in Via Napoli

Altre Notizie

“Il progetto di riqualificazione e recupero dell’area mercatale è un grande successo per tutta la nostra comunità che deriva dall’opportunità di impiegare una cifra consistente che abbiamo ottenuto dalla Regione. Potremo finalmente dare a Lariano un’area che porta con sé un cambio di prospettiva notevole: gli operatori del mercato non dovranno più adattarsi agli spazi cittadini ma è l’Amministrazione che adegua un’area alle esigenze dei venditori e dei cittadini che ne vorranno godere”.

Con queste parole il Sindaco Francesco Montecuollo descrive il progetto che riqualificherà l’area fieristica di via Napoli alla quale si prevede di aggiungere spazi polifunzionali all’area del mercato e a quelli del parcheggio.

Il Comune di Lariano ha ottenuto circa 200 mila euro dalla Regione Lazio, partecipando al bando per la riqualificazione dei mercati cittadini.  

Nello specifico, come si legge nella relazione descrittiva dell’intervento, lo spazio, già destinato ad area fieristica, posto su una superficie di circa 1500 mq e già dotato di un’area parcheggio, accoglierà non solo il mercato settimanale ma anche altri servizi: si prevede, infatti, la costruzione di un complesso edilizio per ospitare eventi e manifestazioni per la promozione e la vendita di prodotti locali a KM 0.

Lo stesso edificio, di circa 300 mq coperti, ospiterà anche un bar/tavola calda, un bancomat e dei vani di stoccaggio dove le persone potranno ritirare i prodotti acquistati on-line.

Accanto a questa struttura si svolgerà la vera e propria attività di mercato dove verranno posizionati i banchi per la vendita di prodotti a KM 0 e un’area per la sosta e degustazione degli stessi prodotti. 

Il parcheggio già esistente verrà trasformato in un punto di scambio che accoglierà la sosta dei cittadini pendolari, dove verrà realizzato anche un punto di sosta per i mezzi di trasporto dei prodotti acquistati on-line, che, appunto saranno lasciati, in attesa di ritiro degli acquirenti, in appositi vani controllati con sistemi di videosorveglianza. 

Nel solco dell’evoluzione sociale, anche tramite l’uso di strumenti multimediali, si svilupperà successivamente, un’App che permetterà l’acquisto di prodotti come, ad esempio, latte, yogurt, frutta e verdura e la consegna a domicilio per tutte le persone in difficoltà motoria e una fattoria didattica virtuale.

Previste anche le cosiddette “casette” per la distribuzione di acqua nonché per il recupero delle bottiglie di plastica vuote.

Dunque un progetto che non si limita al recupero ma anche ad offrire un punto polifunzionale ai cittadini affinché possano trovare servizi utili e nuovi luoghi di socializzazione.

L’Assessore ai Lavori Pubblici, Enrico Romaggioli ha dichiarato: “Questo è uno tra i primi progetti che abbiamo presentato all’atto dell’insediamento ed è così che siamo riusciti a essere tra i 20 Comuni beneficiari della Regione Lazio. Sono orgoglioso dell’ottimo lavoro svolto dagli Uffici e dalla celerità con cui è stato fatto il tutto. Un successo ottenuto grazie al lavoro di squadra che ha visto impegnati Assessori, Consiglieri ed Uffici preposti. Voglio ringraziare particolarmente il Sindaco per il sostegno costante, il ViceSindaco Roberta Bartoli e il Consigliere Luca Bartoli con deleghe alle attività produttive e commercio”.