L’Olympia cala il poker contro Castel Gandolfo

Altre Notizie

Vittoria importante per la compagine veliterna di Mister Nanni che, nonostante un doppio svantaggio iniziale, è riuscita a rimontare il Castel Gandolfo grazie ai gol di: Diana, Cupellaro, Agostini e Clementi.

I primi minuti di gioco sono un vero e proprio incubo per i nero verdi, visto anche l’infortunio di Manciocchi per una contusione alla caviglia. La squadra ospite dal canto suo ha cominciato, da subito, a creare molteplici occasioni da gol ed a creare non pochi problemi all’estremo difensore Leoni. I continui tentativi degli ospiti danno esito positivo all’undicesimo e diciassettesimo minuto gioco, grazie a due belle azioni. L’Olimpya sembrava scoraggiata ma la qualità dei suoi singoli ha avuto la meglio ed in men che non si dica, il risultato è tornato in perfetto equilibrio grazie al solito gol di capitan Diana e al gol Agostini, facendo finire la prima frazione sul punteggio di 2 pari.

Nei secondi trenta minuti il canovaccio tecnico e tattico è lo stesso. La squadra di casa ha continuato a creare occasioni da gol ed è andata in porta con grande facilità. Il primo gol della ripresa è di Cupellaro, schierato pivot in questi ultimi match, che con un ottimo mancino batte l’estremo difensore del Castel Gandolfo e completa la rimonta che sembrava tutt’altro che possibile. A conclusione di tutto, arriva anche il gol di Clementi che, dopo un primo tentativo ribattuto, è riuscito con un tocco morbidissimo a scavalcare il portiere ed a inchiodare il risultato finale sul punteggio di 4 a 2.

L’Olimpya in campionato non ha più obbiettivi, ma una vittoria come questa da sicuramente fiducia e consapevolezza dei propri mezzi. Tutt’altra cosa è in coppa dove, la compagine veliterna, è in piena lotta per il passaggio del girone. Tutto si giocherà mercoledì 3 maggio, tra le mura amiche, contro il Pavona già affrontato ben 3 volte questa stagione.