Poesie, donne, emozioni: in Libreria “Capelli”, il nuovo libro di Claudio Leoni con un contributo di Dacia Maraini

Altre Notizie

Torna in Libreria Claudio Leoni e lo fa con un’autentica perla di bellezza lirica. È uscito, per De Cultura Edizioni, “Capelli”, antologia poetica dello scrittore laziale arricchita dal testo persiano a fronte di ogni poesia e con il contributo di Dacia Maraini e la prefazione di Eugenio Murrali. Un volume importante, disponibile negli store on line e a scaffale e iconicamente “nato” nel mese di marzo, in cui si festeggiano le donne.

La vera essenza di questa breve raccolta poetica sta nell’unico tema presente: i capelli. Capelli al vento, raccolti, costretti, strappati, nascosti. Un elemento così naturale, si potrebbe dire banale, che invece è stato oggetto e lo è ancora, di morbose attenzioni ideologiche, politiche, religiose. La traduzione in persiano a fronte vuole essere un ulteriore segnale di amore verso tutte quelle donne che attraverso un deciso movimento delle chiome rivendicano semplicemente il diritto di vivere.

Claudio Leoni, insegnante e scrittore, è ormai una certezza nel panorama editoriale e dopo le recenti esperienze da romanziere e autore di racconti torna alla poesia con una raccolta travolgente ed emozionante, come magnificamente espresso nelle parole utilizzate da Eugenio Murrali in prefazione: “La silloge Capelli è un orecchio teso al dolore delle donne, che dovrebbe essere il dolore di tutti, perché è il dolore del mondo. Leoni di certo fa sua questa sofferenza, vi si immerge, gli dà voce”. Il libro è disponibile negli store on line e nelle Librerie ed è una gemma preziosa da leggere, rileggere e custodire gelosamente nelle biblioteche di casa.