Sampietrino D’ORO Marguttiano 2023: a Velletri il grande Cinema all’Ambra

Altre Notizie

Una mattinata nel ricordo di Luigi Magni e Ruggero Mastroianni che ha visto premiare con l’ambito riconoscimento numerosi esponenti del backstage. A ritirare il SamPietrino D’ORO alla carriera e il SamPietrino D’ORO Marguttiano “Ruggero Mastroianni” Antonio Catania e Edoardo Falcone.

Sabato 17 Giugno, si è svolta presso il Multiplex Ambra messo a disposizione dalla famiglia Cianfano, l’attesa cerimonia di consegna del SamPietrino D’ORO Marguttiano 2023. Evento che da ormai cinque anni apre il calendario degli appuntamenti estivi veliterni. A fare gli onori di casa Leonardo Di Silvio, patron di Radio Mania, che dopo una breve introduzione ha passato la parola al consigliere Faliero Comandini (delegato dal sindaco Ascanio Cascella) che ha portato i saluti istituzionali.

Terminata la parte istituzionale, si è proceduto alle premiazioni. La prima categoria premiata è stata quella “Musica per il cinema”: a vincere la veliterna Cristina Picca che ha ricevuto il premio dalle mani del consigliere comunale Faliero Comandini, mentre al consigliere comunale Andrea Bizzarri è toccato l’onore di premiare il primo vincitore della categoria ”Giovani”, Edoardo Amati . Il SamPietrino D’ORO Marguttiano 2022 per la categoria attori non professionisti, Marco Tredici, ha premiato il vincitore della stessa categoria per l’anno 2023, Enrico Cappelli.

Terminato il primo blocco di premiazioni si è dato il via alle parti di spettacolo con l’esecuzione della celebre “Nu je da retta Roma” di Armando Trovajoli e Luigi Magni, da parte Cristina Picca e Doriano Prati. L’esibizione ha aperto la serie di letture sulla vita di Luigi Magni al quale è stata dedicata questa XIV edizione, nel decennale della sua scomparsa.

Il secondo vincitore della categoria Giovani è Vittoria Mosconi, e ha ricevuto il premio dalle mani della signora Tiziana Todi, figlia del presidente onorario e fondatore del premio Cav. Enrico Todi. Il SamPietrino D’ORO Marguttiano alla carriera è stato consegnato ad Antonio Catania dalla figlia di Ruggero Mastroianni Federica, premio David di Donatello per il film “State buoni se potete.

Francesca Trenta e Doriano Prati a questo punto hanno eseguito tre brani, tratti dai film di Luigi Magni. Il celebre “Canto dei Derelitti” musicato da Armando Trovajoli tratto dalla Tosca, Il Tema di Leonetta di Branduardi tratto da State buoni se potete, e Serenata Zitella musicata da Nicola Piovani tratto dal film “In nome del Popolo Sovrano”

Il presidente della ONEFACILITY Marco Silvagni, ha premiato la categoria TECNICI DEL SUONO vinta da Alessandro Paris.  È stata Nadia Natali, prima vincitrice de “Una voce per Roma” a premiare la stessa categoria per l’anno 2023: premio a Francesca Di Castro. Tiziana Todi è stata nuovamente chiamata per premiare Giuseppe Lanci, un big degli autori della fotografia del cinema italiano, Il presidente della Fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola Alessandro Filippi ha premiato Guerrino Di Benedetto vincitore per la categoria COLORIST.

A premiare la categoria scenografi è stato lo scenografo veliterno Sergio GOTTI, vincitrice di questa edizione è stata Anna Scordio trattenuta in Sicilia per motivi di lavoro a ritirare il premio per lei l’attore Ivan Giambirtone vincitore lo scorso anno come attore professionista. In rappresentanza del Lions Club di Velletri Michela De Rossi ha consegnato il premio per la categoria fonici a Giampaolo Catanzaro, anche lui trattenuto sul set: a ritirarlo in sua vece il regista Alfio D’agata. Il Sampietrino D’ORO marguttiano “Ruggero Mastroianni” è stato consegnato da Federica Mastroianni al regista Edoardo Falcone. La manifestazione si conclusa con l’annuncio che l’edizione 2024 sarà dedicata a Marcello Mastroianni nel centenario della nascita.

Presenti in sala numerosi ospiti di riguardo: tra questi Gennaro Duccilli ed Antonello Avallone, la famiglia della compianta Assessora Romina Trenta, rappresentata dal marito Wladimir e dal padre Alberto. Lo storico Gianpiero Mele.  Un grazie va a tutte le realtà che hanno reso possibile questa XIV edizione, in primis i gruppi folk cittadini ‘ O Stazzo e il Velester Folk, l’associazione “Il Flauto Magico” rappresentata da Francesca Trenta e Doriano Prati, il laboratorio teatrale “Luigi Magni” diretto da Wladimiro Sist in particolare Gloria Abbafati, Marco Tredici, Tommaso Rossi e Claudio Bologna, ad Augusto Fontana che ha curato la grafica video e audio della manifestazione, alla proprietà e allo staff del multiplex “Ambra” per la straordinaria collaborazione, all’amministrazione comunale di Velletri presente nelle persone dei consiglieri Faliero Comandini e Andrea Bizzarri.