Ultimo aggiornamento:  24 Novembre 2022

"Sangue contadino": scopriamo la silloge poetica di Maria Paola De Marchis

E’ “Vita” la parola che Maria Paola De Marchis ha scelto per descrivere la sua nuova silloge Sangue Contadino. Ho avuto modo di intervistare l’autrice riguardo la sua prima pubblicazione, nata dall'istanza di «chiudere una parte della mia vita per aprire una nuova fase

E’ un’opera “tutta al femminile”, impossibile da ricondurre alla mera definizione di “composizione”, «Il libro non è un insieme di temi e poesie ma la vita di una donna. Penso che nel libro ogni donna possa ritrovare le proprie ansie, le proprie paure e i propri desideri.»

IL TEMA DEL CONFRONTO

Le fondamenta del lavoro di De Marchis sono costruite sul confronto, ciò è emerso parlando della progressiva maturazione della sua scrittura: «Scrivo da quando avevo 5 o 6 anni…  Sono arrivata a farlo in età matura per una duplice consapevolezza: la mia vita può essere una testimonianza di chi cade e si rialza e un confronto tra le discese e le risalite di altre persone. Il confronto è quello che mette sale in una vita.» 

POESIE DAL 1975 AL 2021

Il titolo Sangue Contadino, porta con sé il pregnante carattere atavico che caratterizza le parole di Maria Paola, le quali scandiscono il determinante e accondiscende ritmo della pazienza, la testardaggine motrice nell’agire. Una successione di poesie radicate nell’adolescenza e ramificate nella maturità dell’autrice, dal 1975 al 2021, «la La scrittura per me non è, e non potrà mai essere, un’attività. È un’esigenza. Quella di fissare momenti, chiarire le idee, descrivere un’emozione, costruire ricordi.» una penna che icasticamente cattura taglienti immagini, come una pellicola che, una volta sviluppata, rivela nitidi ritratti. De Marchis, tiene in serbo per noi altri prodotti letterari? «Non so, lo scoprirò vivendo.»

PRESENTAZIONE A VELLETRI

Il neonato percorso “Momenti di Poesia”, ha proposto la presentazione della silloge presso la Saletta rossa, nel Palazzo del Comune di Piombino, con interventi di Mauro Carrara e Pablo Gorini, a cura e moderazione di Gloria Larini. Prossimo appuntamento sabato 26 novembre alle ore 10 in Sala Consiliare a Velletri per un altro incontro, al quale interverranno Rocco Della Corte, Rita Gatta, Patrizia Audino, Maria Lanciotti.

Alice Governi

Categorie

31 Marzo 2021
modelli
Leggi...
26 Ottobre 2022
"Urban Art Lab" a Villa Bernabei

L’Assessorato alle Politiche Giovanili del comune di Velletri comunica che dal 17 ottobre al 16 dicembre a Villa Bernabei, si terranno le attività gratuite del progetto “URBAN ART LAB”. Il progetto, ammesso a finanziamento del bando European Solidarity Corps 30, è realizzato da un collettivo di giovani artisti del territorio con l’Ass. Amaita Intercultura e prevede la realizzazione delle seguenti […]

Leggi...
5 Luglio 2022
Omicidio Willy: ergastolo per i fratelli Bianchi, 24 anni a Belleggia e 21 a Pincarelli

Condannati all’ergastolo i fratelli Marco e Gabriele Bianchi, assassini di Willy Monteiro Duarte, 24 anni di reclusione per Francesco Belleggia e 21 per Mario Pincarelli. Questo l’esito della sentenza di primo grado della Corte D’Assise del Tribunale di Frosinone a 22 mesi dalla tragica notte tra il 5 e il 6 settembre 2020 quando a Colleferro, […]

Leggi...
12 Maggio 2022
Pia Majano Ucelli di Nemi compie cento anni

Nel giorno del suo centesimo compleanno con un sentimento di grande stima e affetto rivolgiamo gli auguri di tutta l’amministrazione comunale di Nemi e della cittadinanza a Pia Majano Ucelli di Nemi. Il suo nome rievoca le grandi gesta della sua famiglia e del papà Ing. Guido Ucelli che ha condotto le memorabili operazioni di […]

Leggi...
26 Luglio 2021
Nemi, saturimetro gratuito ai cittadini

Lodevole iniziativa del Comune di Nemi. L’amministrazione guidata da Alberto Bertucci ha deciso di donare un saturimetro alle famiglie che hanno avuto uno o più membri positivi al covid 19.  L’apparecchio consente di misurare l’ossigenazione del sangue dando luogo così ad una prima diagnosi in tempo reale. I volontari della Protezione Civile si sono assunti l’onere […]

Leggi...
30 Giugno 2022
Torna al suo posto la Statua della Madonna alla Stazione FS

Come primo atto dopo la firma del contratto di comodato d’uso con Rete Ferroviaria Italiana, la Fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola, grazie alla disponibilità dell’Avvocato Alessandro Priori, ha voluto porre riparo al gesto sacrilego compiuto circa nove anni ai danni della statua della Madonna che era a protezione della stazione nell’aiuola dei caduti […]

Leggi...
velletri life media partner di:
chevron-down