Sold out per Giancarlo Giannini a “Fantastiche visione”: l’amore sublimato dai versi nel Parco Chigi di Ariccia

Altre Notizie

Un successo annunciato quello dello spettacolo di Giancarlo Giannini, che insieme al Marco Zurzolo Quartet ha completamente conquistato la platea ariccina nella seconda data di “Fantastiche visioni”, programmazione di eventi culturali che compone la rassegna ideata e realizzata da Arteidea Eventi e Servizi – per la direzione artistica di Giacomo Zito – con il sostegno economico del Comune di Ariccia. Un viaggio immersivo nelle liriche più belle della poesia internazionale, attraverso le epoche e i sentori di animi nobili come quelli del poeti menzionati. 

A dare il benvenuto il direttore artistico del festival Giacomo Zito, che si è detto sinceramente emozionato nel poter ospitare, ad Ariccia, un mostro sacro della cultura italiana e mondiale. Giancarlo Giannini ha alle spalle una carriera costellata di successi a cavallo tra cinema, teatro e televisione. Le sue interpretazioni sono celebri in tutto il mondo e il suo carisma e la sua bravura sono emersi in moltissimi prodotti artistici, al fianco di altri grandissimi attori e attrici, da Alain Deloin a Gigi Proietti, da Laura Antonelli a Mariangela Melato, solo per citarne alcuni.  

Con “Musica e poesia” Giannini ha proposto alla platea di Ariccia, sold out per l’occasione con oltre cinquecento presenze, un’alternanza vivace e briosa tra reading poetici e intermezzi musicali. Questi ultimi sono stati affidati alla maestria del sassofonista partenopeo Marco Zurzolo, abile con il suo quartetto a sottolineare i momenti dello spettacolo e i temi trattati, dall’amore alla passione, con un’atmosfera delicata e la sapiente interpretazione del protagonista. Giancarlo Giannini ha aperto con una poesia di Pedro Salinas, per poi spaziare lungo tutta la storia della letteratura e andare a scomodare Poliziano, Neruda, Petrarca, Shakespeare, Garcia Marquez ma anche Ungaretti, Leopardi, Ada Negri, Alda Merini, D’Annunzio. La musica si è fusa con la poesia, regalando anche momenti di coinvolgimento del pubblico come in occasione di “Volare”, brano simbolo di Domenico Modugno cantato da tutta la platea, o “Una lunga storia d’amore”, successo senza tempo di Gino Paoli.

Giancarlo Giannini ha dimostrato, e non ce n’era certo bisogno, di avere un talento unico in ogni occasione e di sapersi sempre adattare al contesto (il Maestro, peraltro, ha molto apprezzato la location di Ariccia dicendosi stupito in positivo per la bellezza del luogo) e divulgando cultura a trecentosessanta gradi con semplicità e bravura. Per “Fantastiche visioni” una data da incorniciare, in un programma ricco come quello del 2023 che già propone all’orizzonte un altro appuntamento imperdibile con gli Oblivion sabato 22 luglio alle 21.  Tutti gli spettacoli si svolgono nel meraviglioso Parco di Palazzo Chigi ad Ariccia (ingresso da Via dell’Uccelliera). L’ingresso (biglietto unico) è di € 5. Per info e prenotazioni sono a disposizione il numero di telefono 328 3338669 e l’e-mail preno@arteideaeventieservizi.it.