Torna “Estate in stazione” a Velletri

Altre Notizie

Istituiti due riconoscimenti il Premio “Velester” che sarà assegnato a cittadini veliterni, che hanno dato lustro alla città nei loro ambiti professionali e il Premio “Italo e Luigi Laracca” sacerdoti somaschi che sarà assegnato a personalità che si sono distinte per la tutela dell’infanzia.

Il 29 Giugno, festa dei Santi Pietro e Paolo, prende il via la seconda edizione di Estate in Stazione, la rassegna estiva, ideata lo scorso anno dalla Fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola con la collaborazione del CNGEI di Velletri, nello spazio all’aperto dello scalo merci della stazione di Velletri.

La manifestazione verrà riproposta quest’anno sul format dello scorso anno, dando più spazio alla musica e al cinema nel decennale della scomparsa del maestro Luigi Magni.

Giovedì quindi alle ore 21.00 sarà la musica a fare da volano alla manifestazione. Il soprano Roberta Orlando con il maestro Fabio Ludovisi eseguiranno un concerto con musiche di Mozart – Bizet – Puccini e arie barocche con speciale riguardo a Giacomo Carissimi.

Sono state inserite musiche di Giacomo Puccini, per sottolineare un episodio accaduto a Bruxelles nel 1924 mentre vi era Nunzio Apostolico il futuro Cardinale Clemente Micara. Il nunzio saputo che in una clinica della capitale stava morendo il grande Giacomo Puccini, fece del tutto combattendo anche contro i circoli non proprio cattolici per assicurargli una degna assistenza e le esequie cattoliche. Puccini in cambio gli diede la sua viola.

Tutto questo ha dato spunto per un concerto che si preannuncia un evento particolarmente interessante, il programma proseguirà poi fino al 2 Settembre, con incontri di poesia, proiezioni cinematografiche dedicate al maestro Luigi Magni nel decennale della sua scomparsa.

Sono stati istituiti quest’anno due riconoscimenti il Premio Velester che sarà assegnato a cittadini di Velletri distinti nei loro ambiti professionali e il Premio “Italo e Luigi Laracca” sacerdoti somaschi che sarà assegnato il 22 Luglio durante una serata sulla terrazza della Chiesa di San Martino a personalità distintasi per la difesa dell’infanzia.

Il premio ha trovato massimo appoggio da parte dell’Ordine dei Padri Somaschi e dall’ Associazione San Girolamo Miani onlus che è parte attiva nell’organizzazione.

Il Polo Espositivo “Juana Romani” sarà interessato dalle Notti d’Arte – Notti di Stelle – Notti di Cinema ogni martedì apertura serale dalle 17.00 alle 24.00 nel pomeriggio laboratori creativi e la sera proiezioni cinematografiche con i film musicati da Armando Trovajoli scomparso esattamente dieci anni fa.

Il programma definitivo della manifestazione è reperibile sulle pagine Facebook della Fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola e Circolo Artistico “La Pallade Veliterna”.