Ultimo aggiornamento:  15 Settembre 2023

Velletri 2030 ricorda il sociologo Domenico De Masi

A pochi giorni dalla scomparsa di Domenico De Masi, scomparso il giorno 9 settembre 2023, Velletri 2030 vuole ricordare l'illustre sociologo; così è menzionato da molti media anche se il suo lascito va oltre la sociologia e tocca molti aspetti della vita quotidiana.

Tante sono le recensioni della vita di Domenico De Masi che si possono leggere in questi giorni, alcune da parte di esperti dell'organizzazione del lavoro, altre da parte di intellettuali più o meno noti. In questa breve nota ci si limita a richiamare l'attenzione sulla testimonianza di alcuni aspetti del suo pensiero, come illustrati nel Webinar offerto a Velletri 2030 e oggetto della presente nota.

Velletri 2030, sempre attento all'impatto delle nuove tecnologie nell'organizzazione della vita sociale in generale e del lavoro in particolare, invitò Domenico De Masi a parlare del suo libro "Smart working - la rivoluzione del lavoro intelligente" in un Webinar il 12 Febbraio 2021. Il Webinar, dal titolo "Smart working - riflessioni sui cambiamenti sociali dei nostri giorni" aiuta capire alcuni aspetti del pensiero di Domenico De Masi, dura circa 100 minuti, e si può rintracciare sul sito web di Velletri 2030 alla Sezione Webinar, oppure riascoltare cliccando direttamente sul seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=AXVfYIuxLzU

Di seguito alcuni dei temi trattati da Domenico De Masi durante il Webinar.

All’inizio del 2020 pare che solo 570 mila italiani lavorassero in smart working. Con l’isolamento imposto dal Covid-19, sono improvvisamente diventati 8 milioni. Che cosa è successo nel frattempo e che cosa avverrà in futuro? Quali sono i motivi che finora hanno impedito il diffondersi di una modalità di lavoro più produttiva, ecologica, meno costosa e stressante? E come cambierà, sul lungo periodo, la nostra routine quotidiana finora scandita dall’alternanza tra ufficio e tempo libero?

Per rispondere a queste domande urgenti e radicali Domenico De Masi, ha messo a frutto quarant’anni di esperienze e ricerche nel settore e, durante i mesi del lockdown, ha coordinato un’indagine a tutto campo, giungendo alla conclusione che quello in atto sia solo l’inizio di un processo che vedrà rivoluzionato non solo il tempo e il luogo del lavoro, ma il suo significato, il contenuto e il suo ruolo.

Ma quali sono i rischi? Lo smart working rischia di essere stravolto fino a diventare strumento di isolamento, di alienazione, di ulteriore parcellizzazione, di indebolimento della forza contrattuale dei lavoratori, di degradazione del lavoro in lavoro a cottimo o in lavoro nero.

E’ possibile evitare queste degenerazioni? Ora che lo smart working sotto lo stimolo della pandemia, si trova nella delicata fase di passaggio da fenomeno di nicchia a fenomeno di massa, è il momento giusto per proteggerlo da questo pericolo e fare in modo che esso si affermi solo nella sua forma più genuina e liberatrice.

La costituzione italiana entrò in vigore il primo gennaio 1948 ma già dieci anni dopo, nel 1958, Hannah Arendt pubblicò Vita activa nella quale si chiedeva “Cosa succede in una società fondata sul lavoro quando il lavoro viene a mancare?”.

A distanza di circa tre anni dalla pubblicazione del suo libro e dall'offerta del Webinar a Velletri 2030, molti degli interrogativi posti rimangono ancora oggetto di controversia e di discussione tra le diverse parti sociali. Sta di fatto che l'avanzamento tecnologico è inarrestabile, e l'organizzazione sociale e del lavoro ne rimane fortemente condizionata. Chi ci governa deve essere preparato a governare queste rivoluzioni. Non serve una politica senza la visione di un futuro possibile.

Buona ascolto del Webinar.

Sandro Bologna

Categorie

30 Maggio 2022
Erri De Luca presenta a Velletri il libro “Spizzichi e bocconi”

Un graditissimo ritorno, a Velletri, per le iniziative targate Mondadori Bookstore. La Libreria veliterna, in collaborazione con la Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri e la Fondazione De Cultura, ha infatti organizzato mercoledì 1 giugno alle ore 19 un incontro con il grande scrittore Erri De Luca che presenterà il nuovo libro […]

Leggi...
7 Giugno 2022
Fervente attività nelle Mondadori di Genzano e Frascati: ospiti Coluzzi e Spadoni

Doppio appuntamento con le Mondadori Bookstore di Genzano e Frascati, nel pomeriggio di giovedì 9 giugno. Saranno infatti due gli ospiti delle Librerie, per incontri diversi fra loro e ricchi di spunti di riflessione all’insegna della buona letteratura. GENZANO A Genzano (ore 18.30) arriverà Daniele Coluzzi, autore del libro “Io sono Persefone” edito da Rizzoli. […]

Leggi...
29 Luglio 2022
Velletri vittima di Fra Casso? Shany Martin suona la sveglia: "Difendiamo i nostri posti"

Vivere in una città e amarla significa anche difenderla. Una frase, questa, sempre veritiera e che trova nuova linfa nelle ultime dichiarazioni di Shany Martin, volto noto nel mondo del cinema e del cabaret: l'artista veliterno, in questa estate impegnato sia in tv con Marco Baldini che in radio con una trasmissione tutta sua oltre […]

Leggi...
5 Ottobre 2022
Fabio Santoro e Michaela Giuseppone vincono la Pallade e la Scaletta

Dedicato al ricordo di Romina Trenta, il Velletri Wine Festival “Nicola Ferri” è stato come sempre uno degli appuntamenti centrali della festa dell’Uva, nonostante che il delegato come ha detto il Sindaco Orlando Pocci “non ci creda molto”. Lusinghiero il giudizio dei numerosi visitatori che hanno affollato le sale del Polo Espositivo Juana Romani durante […]

Leggi...
17 Settembre 2023
Nel ricordo di Tonino Acchioni esposti i lavori di Fabio Mancini premiati alla I mostra orafa organizzata dal Rotary Club di Velletri

La scomparsa del Prof. Tonino Acchioni è stata l’occasione per porre l’attenzione sulla storia della sezione Metalli e Oreficeria del nostro glorioso Istituto Statale d’arte Juana Romani. In suo ricordo nel percorso espositivo della mostra per il X Velletri Wine Festival “Nicola Ferri”, sono stati inseriti i lavori del maestro Fabio Mancini risultati vincitori della […]

Leggi...
20 Aprile 2022
Visita guidata alla casa di Velletri del grande Eduardo De Filippo

Chi ha abitato a Velletri? La lista è lunga e quella che circola, in rete o per bocca del popolo, è senz’altro parziale. Achille Campanile, Ugo Tognazzi, Vittorio Gassman sono alcuni dei più noti, insieme a Eduardo De Filippo la cui splendida residenza estiva è stata recentemente riscoperta grazie ad alcune iniziative organizzate dall’Ecomuseo della […]

Leggi...
velletri life media partner di:
chevron-down