Velletri 2030, seminario con Luigi Papagno

Altre Notizie

Microsoft Word - PAPAGNO 18.11.2023.docx

In programma il Seminario in presenza “Dalla Fisica Classica alla Relatività Ristretta” sabato 18 Novembre, 2023, ore 16:00, Aula Convegni, IISS Cesare Battisti, via dei Lauri, 1.

Il Seminario sarà tenuto da Luigi Papagno – Esperto e Membro del Consiglio Direttivo Velletri 2030.

Con una serie di articoli scientifici pubblicati nel 1905 un giovane impiegato dell’Ufficio Brevetti di Berna fa irruzione nella storia della scienza. Stravolgendo radicalmente la concezione di spazio e di tempo con conseguenze all’epoca inimmaginabili e destinate a cambiare per sempre la nostra visione della natura.

Per comprendere la teoria della relatività di Einstein si deve partire dalla meccanica classica, e cioè dalle leggi che Newton introduce nel 1687 nella sua opera Principi Matematici della filosofia naturale. È in quest’opera che compare definitivamente il principio di inerzia, che asserisce che “un corpo non soggetto a forze persevera nel suo stato di quiete o di moto rettilineo e uniforme”, che sta alla base di quello che verso la fine dell’Ottocento viene chiamato principio di relatività galileiana

Nel principio di relatività ristretta, introdotto da Einstein nel 1905, la meccanica di Newton viene considerata solo una teoria approssimata, valida nel dominio circoscritto degli oggetti che si muovono con velocità molto minori di quella della luce, quello che percepiamo giornalmente. Da ora in poi lo spazio da solo ed il tempo da solo sono condannati a svanire, e solo una sorta di unione di entrambi conserverà una realtà indipendente.

Il Seminario non vuole essere una noiosa lezione di fisica, ma un momento di confronto per meglio comprendere i fenomeni che caratterizzano l’universo in cui viviamo.