Velletri, a Colle Rosso due eventi nel “Teatro del Fieno” con Andrea Casta e Orchestra del Paese Immobile

Altre Notizie

Là dove c’era l’erba ora c’è una città, cantava Adriano Celentano. Nel caso di Velletri si può dire che là dove c’era la discarica di Lazzaria, oggi sorge il nuovo Teatro del Fieno, un’installazione con alcune balle di fieno che creano sia la platea che la zona palco in aperta campagna dove a essere protagonista è il silenzio. Ci troviamo nella zona più remota del territorio comunale veliterno, il centro storico è distante quasi 10 chilometri e nelle vicinanze a parte il Canile Comunale non c’è praticamente anima viva. Sabato 13 e domenica 14 sarà inaugurato il Teatro del Fieno, con un week end di eventi in aperta campagna che colorano l’Estate Veliterna e la sua proposta culturale.

L’Assessore Paolo Felci

L’Assessore al Turismo, Paolo Felci, ha raccontato alle colonne del nostro Giornale l’idea che si è concretizzata e l’obiettivo che porta con sé: “sono nato a pochi metri da quel terreno, conosco a menadito la zona. Mio nonno paterno viveva in una capanna proprio qui, fu il primo abitante. Da qui l’idea di valorizzare la campagna veliterna, che non è seconda a nessuno, e ci ricorda quanto sia meraviglioso il nostro territorio. Colle Rosso prende il nome dal tramonto e dalla terra argillosa…”.

Sabato 13 luglio sarà al Teatro del Fieno Andrea Casta con “The Space Violine Dance Experience”, mentre domenica 14 luglio si esibirà l’Orchestra del Paese Immobile. “Volevamo fare un evento”, ha proseguito Paolo Felci, “che rimanesse negli annali e destasse curiosità. Ho pensato di realizzarlo in un terreno spesso al centro di ragionamenti sullo sviluppo industriale riguardo al biogas. Vogliamo invece vedere questo territorio come agricolo, rurale, e che accolga eventi culturali. Chissà se in futuro non ci renderemo conto che questo terreno possa accogliere eventi e fiere in via permanente, a zero impatto ambientale rispetto a un impianto a biogas”.

“Il teatro è formato da balle di fieno realizzate su quel terreno, è venuta fuori una bella arena che speriamo accoglierà tantissime persone. Andrea Casta è un artista di fama internazionale che ha suonato anche in apertura ad alcuni concerti di Vasco Rossi, è un grande professionista. Il pomeriggio di sabato si aprirà con gli aquiloni che volano e un dj set. Domenica invece avremo l’Orchestra del Paese Immobile, un gruppo a cui sono molto legato e ogni volta che possiamo ascoltarli è un piacere perché sono un vanto della città e vanno spinti anche al di fuori delle mura cittadine. Il dialetto è molto utilizzato in campagna, e spero che le generazioni dei nostri nonni partecipino per rendersi conto che non ci vergogniamo delle nostre tradizioni e della nostra identità, basta vedere cosa sono stati capaci di fare i ragazzi dell’Orchestra con i testi di Roberto Zaccagnini”, ha aggiunto l’Assessore.

È previsto un gioco di colori che coinvolgerà il muro di balle di fieno, e sarà un’occasione unica per scoprire un luogo meraviglioso della nostra città con artisti di grande qualità. L’appuntamento è per sabato e domenica al Teatro del Fieno, in via Colle Rosso, a Velletri.