Ultimo aggiornamento:  5 Febbraio 2024

Velletri, domenica 18 febbraio al Teatro Artemisio-Volontè Sabrina Scuccimarra in “Giorni infelici”

Prosegue ad altissimo ritmo la stagione di prosa 2023-2024 del Teatro Artemisio-Volonté di Velletri. Dopo il terzo sold out dell’anno, con “4 5 6” di Mattia Torre, è tempo di un’altra imperdibile data nell’ambito della programmazione organizzata dalla Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri, diretta da Giacomo Zito, con il patrocinio di Ministero della Cultura, Regione Lazio, Comune di Velletri e la collaborazione dell’ATCL. Domenica 18 febbraio, alle 18.30, sarà sul palco veliterno Sabrina Scuccimarra con “Giorni infelici”, commedia di cui è anche autrice e con la regia di Martino D’Amico, le musiche di Gioacchino Balistreri, il disegno luci di Alessio Pascale e l’assistenza alla regia di Matteo D’Incoronato. Lo spettacolo è prodotto da Compagnia Lombardi/Tiezzi in collaborazione con Ass. Cult. Padiglione Ludwig.

Donna, la protagonista e sola interprete di sè stessa, affronta la sua magnifica giornata con la corazza delle conversazioni abitudinarie e degli amori ideati, attenta a che tutto resti incanalato nel binario dello stereotipo felice e dei luoghi comuni, costruiti con cura in 50 anni di semi-vita. E cosi, da sempre e per sempre, per arrivare alla fine della giornata. Anche un ricordo improvviso o una pausa non prevista, potrebbe distruggere quel castello di certezze. Donna recita così il suo copioncino quotidiano ma l’inaspettato arrivo di una “vicina” stravolge tutto, costringendola a cambiare il finale. Lo spettacolo prende spunto, ovviamente, da “Giorni Felici” di Samuel Beckett. Prende spunto, sia chiaro, come accade dai grandi maestri, ma non vuole minimamente paragonarvisi ne esserne estensione. E se nel capolavoro del grande scrittore irlandese, la forza drammatica non risiede nel dialogo, perfetto e senza increspature, riproducente una normale conversazione di una coppia piccolo borghese impegnata in discorsi di circostanza, ma nel dato visivo (la desertificazione scenica, la pistola, …) in “Giorni Infelici”, il dialogo che Donna inscena coi suo personaggi brevettati, riproduce l’atto di coscienza del cliché di vita e quotidianamente ne riafferma la forza e il valore, in uno sviluppo solo illusorio di consapevolezza. Cristallizzato, invece, anch’esso in un modello rassicurante e partecipato. Qui, cioè, la traccia di vita è lo sforzo di consapevolezza e parlarne, parlarne, parlarne … Donna ci mostra, suo malgrado, non l’umano soffrire, il vuoto delle nostre esistenze ma come noi sopravviviamo ad esso, in un processo che appare cosciente ma cosciente non è. E questo è anche molto comico.

Il costo del ticket per il singolo spettacolo è di 20 euro per la platea l settore (18 euro ridotto), 18 euro per la platea II settore (16 ridotto), 15 euro per la galleria (13 ridotto). I biglietti sono acquistabili presso “Il Biglietto” (Via Eduardo De Filippo, 99 a Velletri), su TicketOne e al botteghino del Teatro a partire da un’ora e trenta prima dell’inizio dello spettacolo. Per informazioni e comunicazioni sono disponibile il sito www.fondarc.it, la mail comunicazione@fondarc.it e la pagina facebook ufficiale “Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri”.

Categorie

1 Novembre 2022
Al Teatro Aurora va in scena “Rosalyn” con Alias

Il prossimo 13 novembre, alle ore 18:00, presso il teatro Aurora di Velletri andrà in scena lo spettacolo dell’associazione culturale Alias “ROSALYN”, scritto da Edoardo Erba, per la regia di Fabrizio Romagnoli. LA SINOSSI L’incontro casuale tra Esther, una scrittrice di successo, e Rosalyn una ingenua donna delle pulizie, scatena una serie di situazioni a […]

Leggi...
17 Maggio 2022
Il Museo delle Religioni. Dalla sede di Velletri alla rete nazionale

Il direttore del Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”, Igor Baglioni, sarà venerdì 20 maggio all’Università di Firenze, dove è stato invitato a tenere una lezione seminariale con il titolo: “Il Museo delle Religioni. Dalla sede di Velletri alla rete nazionale”, per gli studenti del Master di II livello in “Documentarista storico”, corso di studi a […]

Leggi...
23 Aprile 2022
“Scalfari. A sentimental journey” al Cinema Augustus

Giornata speciale dedicata al nostro concittadino Eugenio Scalfari, intellettuale di primissimo livello, giornalista, fondatore di “Repubblica”, scrittore e saggista che ha tutt’oggi una residenza a Velletri, in zona montuosa. UN DOCUMENTARIO DEDICATO Giovedì 28 aprile, a partire dalle 19.30, presso il Multiplex Augustus di Velletri sarà proiettato il documentario “Scalfari. A sentimental Journey” dedicato alla […]

Leggi...
19 Maggio 2022
Ritornano le gite alla scuola primaria “Rosita Zarfati”: Ninfa e Valvisciolo

Dopo due lunghi anni di pandemia, finalmente è stato possibile riportare i nostri piccoli, grandi alunni alla scoperta del mondo. Martedì 17 maggio, gli allievi del plesso “Rosita Zarfati” si sono recati presso il “Giardino di Ninfa”: hanno partecipato le classi prime, seconde, terze e quarte, per un totale di circa 150 alunni. Per alcuni […]

Leggi...
22 Settembre 2022
“Frazer e Il Ramo D’Oro. A 100 Anni dalla Pubblicazione dell’Editio Minor (1922-2022)”

In arrivo il convegno “Frazer e Il Ramo D’Oro. A 100 Anni dalla Pubblicazione dell’Editio Minor (1922-2022)”. L’incontro di studi si terrà da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre presso l’Hotel Villa Aricia, ad Ariccia, e sarà presentato giovedì 29 settembre pomeriggio presso il palazzo Ruspoli di Nemi. Mercoledì 28 settembre mattina si terrà, a mia cura, una lezione introduttiva […]

Leggi...
25 Luglio 2022
Alla scoperta della casa di Tognazzi con light tasting

La tenuta di Velletri de “La Tognazza” è stata acquistata negli anni ‘60 da Ugo Tognazzi. Nel 1969, in tenuta si festeggiava la prima vinificazione e le bottiglie presentavano etichette disegnate a mano dall’attore cremonese. La produzione vinicola di Ugo era allora composta da bianco, rosso e uno schiumante, così chiamato dall’attore. Il vino, però, […]

Leggi...
velletri life media partner di:
chevron-down