Velletri, “Il vero del nero”: recensione all’ultimo libro di Renato Mammucari

Altre Notizie

L’officina di Renato Mammucari ci sorprende ancora; per le edizioni di La Vela, è uscito un album di silhouette ottocentesche in grado di entusiasmare grandi e piccini, e questa volta si tratta di un ‘Piccolo Tour’  che si svolge tra Ariccia – alla locanda Martorelli- e le campagne di Velletri. Gli autori, Fritz Schulze per la parte grafica, e Gustav Floerke per i testi, hanno creato un unicum con una semplicità pari alla sua godibilità, sono 18 tavole che tradotte dal tedesco da Silvia Galle’ e resettate dal critico d’arte Mammucari, brillano per leggerezza e ironia, che rimarca l’affabilità con cui quei visitatori riuscivano a raccontare, sublimandola, la vita dei popolani e la semplicità dei loro costumi, con l’arguzia e la simpatia delle loro descrizioni. Questo regalo è stato preceduto qualche anno fa da un altro volumetto dedicato ai ‘Compagni di viaggio’, che illustra una serie di oggetti, manufatti, strumenti, accessori, che rendevano il viaggio, appunto il Gran Tour, il più possibile comodo e agevole, e questo nuovo album rende ancor più l’idea del feeling che scoccava tra i susseguiosi artisti nordici e le allegrezze del popolo, questa volta rigorosamente in nero, che, come affermava A. Beardsley – e non solo lui – contiene tutti i colori. Infatti l’intaglio delle figure descrive nei minimi particolari scenette che appaiono vive e vere nella loro freschezza, arricchite da incorniciature di ghirlande, fiori, steli, intrecci, costellati da volatili, animaletti e insetti, a rendere il tutto lieve e festoso, come hanno rilevato il sindaco Ascanio Cascella e l’assessore alla cultura Chiara Ercoli       presentando l’ album. L’ultima scena, quella della tarantella che si svolge a Capri, mette in connessione  le silhouette di Schulze, con quelle del profeta utopista K.W. Diefenbach, che ne fece una composizione a sfondo mitologico in un pieghevole ‘lungo’ 78 metri. Cosa non  si faceva con il solo inchiostro nero!

Franco Di Matteo