“Velletri Libris” ospita il Premio Strega: mercoledì 26 giugno al Chiostro la sestina finalista

Altre Notizie

Dopo il roboante avvio con il tutto esaurito per Gianluca Gotto, prosegue la programmazione della rassegna letteraria internazionale “Velletri Libris”, organizzata dalla Mondadori Bookstore Velletri-Lariano-Genzano-Frascati-Cisterna e dalla Fondazione De Cultura, in programma per l’estate 2024 al Chiostro della Casa delle Culture della Musica di Velletri. Il secondo appuntamento accoglierà a Velletri, mercoledì 26 giugno, la sestina finalista del Premio Strega 2024, per il tour nazionale. Lo Strega Tour è promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Liquore Strega e BPER.

Il Chiostro della Casa delle Culture e della Musica sarà impreziosito, anche stavolta, dalle mostre d’arte a cura dell’Associazione ArteMestieri Castelli Romani. Gli artisti presenti saranno due giovani pittori talentuosi. Damiano Calcari, classe 1996 nasce a Velletri, ha frequentato il Liceo Artistico e ha poi vinto il concorso per entrare nella Scuola dell’Arte della Medaglia a Roma presso l’Istituto Poligrafico e Zecca Dello Stato.  Predilige realizzare lavori in grafite, ma nello stesso tempo non tralascia i lavori pittorici su tela e sculture in argilla. Matteo Castellano, classe 2007, nasce a Velletri, frequenta il Liceo Artistico “Cesare Battisti” di Velletri, inizia fin da piccolo sperimentando con diversi materiali la manualità per l’Arte. La sua pittura riprende i neoclassici, ritrattista anche se predilige la pittura ad olio. Prima dell’atteso incontro con gli autori, alle 20.30 Massimo Morassut presenterà la cantina ospite e alle 20.45 Claudio Leoni e Giulio Mazzali saliranno sul palco per il primo appuntamento del “Piccolo prologo in versi”, introduzione poetica a tema.

A pochi giorni dalla proclamazione ufficiale del libro vincitore prevista per il 4 luglio, scrittori e scrittrici della sestina finalista del Premio Strega saranno a Velletri dove avranno modo di presentare, in una serata speciale e di fronte ad una straordinaria cornice di pubblico, le loro opere che si contenderanno il più ambito, antico e prestigioso premio letterario d’Italia. Un grande risultato e un riconoscimento nazionale raggiunto grazie al lavoro infaticabile dei librai Guido Ciarla e Aurora de Marzi, che con la Fondazione De Cultura e la Mondadori Bookstore di Velletri – organizzatori della rassegna – da anni lavorano a questo progetto arricchendolo costantemente di tasselli che lo rendono unico nel panorama italiano. Tra l’altro a partire da quest’anno sul sito ufficiale del Premio Strega figura tra i partner proprio la rassegna di Velletri Libris, insieme gli altri principali festival nazionali.

Nello specifico, saranno presenti Raffaella Romagnolo (autrice di “Aggiustare l’universo”, Mondadori), Donatella Di Pietrantonio (autrice de “L’età fragile”, Einaudi), Chiara Valerio (con “Chi dice e chi tace”, Sellerio), Tommaso Giartosio (con “Autobiogrammatica”, Minimumfax), Paolo Di Paolo (autore di “Romanzo senza umani”, Feltrinelli), Dario Voltolini (autore di “Invernale”, La Nave di Teseo).

Un’altra data da non perdere a “Velletri Libris”, festival ideato e realizzato dalla Mondadori Bookstore Velletri-Lariano-Genzano-Frascati-Cisterna e dalla Fondazione De Cultura e gode del patrocinio di Ministero della Cultura, Regione Lazio, Città Metropolitana di Roma Capitale, Comune di Velletri e Sistema Castelli Romani, in collaborazione con Fondarc. Partner enogastronomici sono Casale della Regina e CREA Viticoltura-Enologia, che si occupano delle degustazioni con vini e prelibatezze culinarie, mentre i main sponsor per l’edizione 2024 sono Allianz FC Group 0001, Banca Popolare del Lazio, Clinica Madonna delle Grazie, e Class Auto. Per scoprire tutte le novità di “Velletri Libris 2024” sono attivi il sito ufficiale velletrilibris.it e i canali Social, sui quali saranno prontamente inseriti tutti gli aggiornamenti su ogni singola serata. L’appuntamento è per mercoledì 26 giugno dalle 20 in poi alla Casa delle Culture e della Musica di Velletri. Ingresso libero.