Velletri, l’Istituto Gino Felci è “al sicuro”

Altre Notizie

I volontari della Protezione Civile comunale, con il progetto “Non Lasciare Che Ci Pensino Gli Altri”, hanno incontrato il 16 novembre gli studenti della Scuola Secondaria di primo grado Clemente Cardinali. Mentre, nella giornata odierna, 28 novembre, hanno rivolto la loro iniziativa agli alunni delle classi terze, quarte e quinte del plesso Zarfati.

Gli incontri sono stati finalizzati alla sensibilizzazione dei ragazzi alle attività e agli obiettivi trattati dalla Protezione Civile. Incentrati sulla conoscenza di alcune norme di comportamento in presenza di gravi calamità naturali, quali: inondazioni, incendi, terremoti, ecc. Gli alunni hanno inoltre potuto vedere dal vivo i mezzi di soccorso maggiormente utilizzati che hanno destato grande interesse e tanta curiosità, come il defender spargisale e un mezzo polifunzionale.

I volontari, presenti alle manifestazioni più gioiose di paese, agli eventi più importanti a livello nazionale, nelle tragedie derivanti da calamità naturali, ovunque, dimostrano sempre generosità, affidabilità, con la loro presenza rassicurante e professionale.

Un ringraziamento particolare a: Alessandra Straffi, responsabile delle scuole primarie; Roberto Azzolini, responsabile del progetto “Non Lasciare Che Ci Pensino Gli Altri”; Emiliano Luciano, coordinatore del gruppo comunale della Protezione Civile ed infine Carlo Cella caposquadra responsabile dei mezzi.

È auspicabile che i nostri alunni facciano tesoro degli insegnamenti ricevuti al fine di proteggere se stessi e gli altri, con l’adozione di comportamenti consapevoli e misure di autoprotezione.