Velletri, l’orefice Livio Chiominto dona un defibrillatore a Shanky

Altre Notizie

Che il progetto di una “Velletri CardioProtetta” sia ormai protagonista della nostra città non è più una novità. Infatti, nella mattinata di martedì 14 marzo, in una Piazza Mazzini poco soleggiata, ci ha pensato il noto commerciante Livio Chiominto a far tornare un po’ di luce. Ha donato un defibrillatore all’Associazione Shanky la quale a sua volta lo ha messo all’interno del Fiat Doblò-Bus Amico, che ricordiamo è attivo su tutto il territorio dell’ASL RM 6, andando a “toccare” ben 21 comuni. 

L’associazione Shanky, capitanata da Elio Delle Chiaie, ha accolto con grande gioia questo dono che così facendo permette di mettere il mezzo in piena sicurezza. Lo stesso Chiominto ha voluto commentare dicendo: “spero che questo mio gesto sia d’esempio per altri commercianti per dare continuità al progetto di una Velletri Cardio Protetta, seguo da vicino le varie iniziative di Shanky e mi sono sentito di donargli un apparecchio così importante”. L’Associazione ha omaggiato poi il noto orefice con una targa di ringraziamento a conferma di come la collaborazione tra i due componenti vada oltre la semplice amicizia. 

Shanky inoltre vuole ricordare che sarà presente con uno stand, in Piazza Cairoli, per la festa delle Camelie che si svolgerà il 18 ed il 19 marzo. Lo stand sarà ricco di fiori e tanti altri gadget ed inoltre ci sarà la possibilità di autografare il Bus Amico sul cofano chiedendo informazione proprio al desk dello stand dove ci saranno diversi componenti dell’associazione e del Consiglio Direttivo, pronti a illustrare tutti i traguardi che l’associazione sta man mano raggiungendo. Ultimo è proprio l’acquisto di altri defibrillatori che verranno messi in giro per la città, in attesa che vengano ripristinati i precedenti che erano stati manomessi.