Velletri, “Non dimentichiamo”: continuano gli eventi con la Giornata della Memoria, le visite alla Mostra e la proiezione di del docu-film di Volonté

Altre Notizie

Dopo l’apertura della manifestazione, con le commemorazioni del 22 gennaio 2024, i reading e l’inaugurazione della Mostra, proseguono gli appuntamenti storico-culturali per l’ottantesimo anniversario del bombardamento che distrusse la città di Velletri. “Non dimentichiamo”, progetto fortemente voluto dal Comune di Velletri e organizzato dalla Fondazione De Cultura in collaborazione con l’Associazione Memoria ‘900 e con il contributo della Regione Lazio, propone altri eventi di spessore.

Lungo il Corso della Repubblica e in alcuni luoghi iconici della città (Porta Napoletana, San Martino, Piazza Cesare Ottaviano Augusto, Giardino delle Camelie e Piazza Garibaldi) sono installati dei pannelli fotografici con istantanee della Velletri distrutta dalla guerra. Al Comune, poi, sulla facciata è stata esposta la tela originale del Maestro Claudio Marini risalente allo spettacolo di Gian Maria Volonté del 1944. La Mostra fotografica-documentaria, a ingresso libero, è aperta dal lunedì al sabato con orario 9.30-12.30, e in orario pomeridiano lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.30 tra la Sala delle Lapidi e la Sala Garibaldi.

Sabato 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, sono due gli appuntamenti in programma: alle ore 10.30 nel Giardino della Memoria in via Metabo avrà luogo la consueta commemorazione istituzionale. Alle 11.30, in Sala Tersicore al Comune, Claudio Leoni racconta “Da Velletri ad Auschwitz. Viaggio alle radici del male”.

Giovedì 1 febbraio, alle 17, in Sala Tersicore è prevista la proiezione del film-spettacolo “Tra le rovine di Velletri” di Gian Maria Volontè per la regia di Renato Carpentieri. Proprio in omaggio a questo grande evento che fu un unicum di teatro civile e memoria collettiva in Italia, durante il periodo delle celebrazioni il Palazzo Comunale ospiterà i teli originali del Maestro Claudio Marini all’epoca commissionati proprio da Volonté.

Sabato 3 febbraio tornano i percorsi nei luoghi della guerra, con immagini e reading, alle 10, alle 12 e alle 17. Alle ore 12, invece, verrà presentato in Sala Tersicore il libro fotografico con le istantanee scelte per la Mostra fotografica-documentale. Contestualmente verrà chiusa l’esposizione in Comune.

Tutti gli eventi sono fruibili gratuitamente e coinvolgono diverse professionalità e associazioni del territorio con un unico obiettivo, quello di fare comunità e riflettere sulle radici della nostra storia per analizzare al meglio il presente e prepararsi al futuro consapevoli di ciò che è stato e ha segnato la vita della città di Velletri. In questo senso è estremamente incoraggiante la vasta partecipazione delle scuole di ogni ordine e grado, che stanno visitando la Mostra entrando in contatto visivo grazie alle tante immagini con le brutture della guerra.