Velletri, una pagina di storia e tradizione in mostra al Polo Espositivo “Juana Romani”

Altre Notizie

Ormai pronta per essere inaugurata la mostra curata da Nadia Pontercorvi e Alessandro Filippi in occasione del 35 anniversario della fondazione del Gruppo delle Zitelle Velletrane, allestita nella sala “Marcello De Rossi” del Polo Espositivo Juana Romani, grazie alla collaborazione dell’Istituto di istruzione superiore “Cesare Battisti”.

Nel percorso espositivo ricordati anche alcuni personaggi della vita culturale cittadina che negli anni hanno avuto un legame con il Gruppo di Costume o con il fondatore Giulio Montagna tra questi il Dr. Marcello Pellegrini – il Prof. Gianfranco Arcero – lo scultore Giuseppe Cherubini 

Si appresta ad aprire i battenti la mostra curata da Nadia Pontecorvi e Alessandro Filippi per celebrare il 35 anniversario della fondazione del Gruppo di costume “Le Zitelle Velletrane”, realizzata grazie alla sinergia nata tra il gruppo la fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola e l’Istituto di istruzione superiore Cesare Battisti nella persona della dirigente Dr.ssa Stefania Ciarla.

Da sabato 16 Marzo alle ore 18.00 fino a tutto il 31 Maggio, sarà possibile leggere una pagina di storia e tradizione veliterna attraverso foto, documenti, costumi che sono il patrimonio del Gruppo di costume “Le Zitelle Velletrane” esposto per la prima volta nella sua interezza.

Nei giorni della Festa delle Camelie, i visitatori veliterni e non potranno ammirare i preziosi abiti storici che Giulio Montagna ha fatto realizzare sulla scorta delle stampe giunte fino a noi dal XIX secolo dalla costumista Marina Sciarelli corredandoli con monili e gioielli anche questi fedelmente replicati attraverso la documentazione storica.

Nel percorso espositivo che copre quasi l’intera superficie del Polo espositivo Juana Romani sono ricordate alcune personalità del mondo della cultura veliterna, che negli anni sono stati in contatto con il gruppo o con il fondatore stesso. Primo fra tutti il Dr. Marcello Pellegrini gentiluomo di Sua Santità – Cavaliere del Sovrano Ordine Militare di Malta – Cittadino Onorario di Velletri che con un gesto munifico ha consentito la realizzazione dei due medaglioni con l’effige della Madonna delle Grazie coniati dallo sculture Giuseppe Cherubini e realizzati dal maestro Antonio Marafini.

Al maestro Cherubini grazie alla concessione dei figli è stato dedicato un settore della mostra con l’esposizione di alcune sue medaglie realizzate negli anni. Altro personaggio che si ricorda lungo il percorso della mostra è il Prof. Gianfranco Arcero con l’esposizione della “stera” simbolo dell’omonimo ordine cavalleresco da lui ideato in occasione della Festa dell’Uva 2009.

Un album di ricordi quindi che permetterà ad alcuni di sorridere abbandonandosi ai ricordi, e ai giovani di conoscere e apprezzare la storia recente di Velletri, collaterale alla mostra l’esposizione delle belle icone riproducenti le immagini della Madonna venerate nei Castelli romani realizzate da Emanuela Tardivo.

Un grazie dai curatori va agli sponsor della manifestazione, alla famiglia Pellegrini, al Dr. Umberto Savo per la concessione di alcune stampe della sua collezione, a Valerio Cavola e Giulio Montagna jr per le foto e la grafica, a Vittorio Cioncoloni per la revisione dei testi, alla Dr.ssa Stefania Ciarla per la sua collaborazione e ospitalità.