Vjs Velletri, beffa finale: domina con la Viterbese ma subisce il pari al 90esimo (1-1)

Altre Notizie

La Vjs Velletri perde i tre punti nel finale di gara e recrimina per aver ben giocato, senza chiuderla, una partita che poteva rappresentare la svolta nel cammino stagionale. I rossoneri scendono in campo concentrati, approcciano con grande aggressività il match e producono diverse palle gol fino al vantaggio. Anche nella ripresa legittimano l’1-0 senza però aumentarlo e, come nel più classico dei copioni, subiscono all’improvviso il pari ospite con il primo tiro in porta, a pochi minuti dal novantesimo.

La partita è in parte la fotografia di una stagione dove sta mancando quel guizzo in più per la serenità. Al 9’ prima occasione da rete: Pansera pressa il portiere avversario che sbaglia il rinvio, Passaretta recupera palla e mette al centro dove ancora Pansera conclude trovando la pronta opposizione di Guadagnoli che si rifugia in corner. Al 12esimo ancora pericolosi i rossoneri: calcio d’angolo, la difesa ospite respinge corto, Tetti con un tiro-cross impegna Guadagnoli che respinge in presa bassa ma nessuno riesce a correggere in porta la deviazione. Al 17esimo la compagine di De Massimi trova il vantaggio: bella giocata di Pansera che tiene palla e scarica su Francescotti, il numero 11 crossa al centro trovando la prima respinta di Plenizio ma Passaretta anticipa tutti e trova il vantaggio con una conclusione fulminea. Al 25esimo ancora una grande opportunità per il team veliterno: contropiede veloce, tiro a giro di Passaretta che impegna severamente Guadagnoli bravo a respingere con l’aiuto della traversa, la palla resta in campo e Pansera a porta sguarnita di testa prova il tap-in colpendo di nuovo il legno. I primi quarantacinque minuti si chiudono sull’1-0 ma ai punti la Vjs Velletri avrebbe senz’altro meritato qualcosa in più.

Nella ripresa c’è maggiore equilibrio, la Viterbese prova ad allungarsi e compattare le linee di difesa mentre la Vjs Velletri attacca alla ricerca del raddoppio. La prima occasione di un monologo rossonero arriva al 12esimo, pallone al centro dell’area controllato da Passaretta che scarica fuori per Di Maio il cui tiro a giro da fermo per pochi centimetri non centra lo specchio. Al 16esimo è da rimessa laterale che arrivano i pericoli per la Viterbese: dalla battuta di Stampiglia il pallone finisce addosso a un difensore e poi Pansera di testa da distanza ravvicinata sfiora il palo. Al 23esimo ci prova ancora Di Maio dalla distanza, il tiro è deviato da un difensore e il portiere respinge con affanno; sulla ribattuta si avventa Bala che anticipa l’estremo avversario ma spara alto. Per vedere la Viterbese dalle parti di Fusco bisogna aspettare il 30esimo: tiro di Fabrizio da buona posizione e deviazione di Costanzo che la toglie dallo specchio della porta concedendo il corner. Al 41esimo arriva la beffa: calcio d’angolo dalla destra, pallone che danza pericolosamente in area e Gonzalez tutto solo con un rigore in movimento deve solo calciare verso la porta e segnare. L’1-1 a sorpresa mette fine ai giochi, negli ultimi minuti i rossoneri si gettano disperatamente in avanti alla ricerca del nuovo sorpasso ma non nascono occasioni degne di nota e si va negli spogliatoi con un punto amarissimo.

Un pari beffardo che non deve deprimere l’ambiente, seppur l’occasione di portarsi a una distanza ridotta dalla salvezza diretta è svanita per l’unica disattenzione difensiva in novanta minuti. Mister De Massimi e i suoi dovranno ritrovare lo smalto giusto per tornare a fare tre punti già dalla difficile trasferta di domenica prossima, a San Basilio, contro i padroni di casa che sono a 35 punti.

VJS VELLETRI-VITERBESE 1-1

VJS VELLETRI: Fusco, Candidi (23’ pt Bala) Stampiglia, Cafarotti, Costanzo, Federici (34’ pt Shaho), Tetti (35’ st Cellucci), Di Maio (42’ st Salaj), Pansera (21’ st Carlino), Passaretta, Francescotti. A disposizione: Perciballi, Bologna, Durante, Rua. Allenatore: De Massimi.

VITERBESE: Guadagnoli, Vespa, Santulli, Gonzalez, Anselmi, Plenizio, Petrocchi, Marcelli, Emmert, Petrucci (16’ st Di Claudio), Tomassi (16’ st Fabrizio). A disposizione: Piga, Trifan, Amburatore,  Scarpetti. Allenatore: Lazzarini.