Vjs Velletri show, 11 a 1 al Tor Lupara

Altre Notizie

La Vjs Velletri dilaga tra le mura amiche e ottiene la vittoria più larga della sua storia recente (e forse non solo) condannando alla retrocessione un Tor Lupara desolatamente ultimo a soli 9 punti. I rossoneri partono col piede pigiato sull’acceleratore e segnano due gol già nei primi due minuti, mettendo in discesa il match. Non pervenuti gli ospiti, in evidente difficoltà sin dall’avvio, e mai veramente in partita.

Appena il tempo di fischiare l’inizio della gara che i rossoneri sono già in vantaggio: pallone recuperato sulla tre quarti, dopo trenta secondi, da un aggressivo Passaretta che poi entra in area, dribbla il proprio marcatore e serve un assist comodo per Carlino che deposita in rete l’1-0. Il raddoppio arriva dopo pochi secondi: punizione conquistata e battuta da Carlino al limite dell’area, in posizione angolata, parabola arcuata respinta dalla difesa e conclusione di Frasca da distanza ravvicinata per il 2-0. Al 20esimo i veliterni calano il tris con una giocata intelligente di Candidi che serve Carlino, quest’ultimo finta l’ingresso in area e scarica per l’accorrente Cafarotti bravissimo a centrare la porta da posizione centrale. Come se non bastasse gli ospiti restano in dieci per il rosso diretto propinato a Cirilli, reo di aver detto qualche parolina di troppo al direttore di gara a gioco fermo. La Vjs Velletri prosegue la propria gara e prima del duplice fischio segna altre due reti: prima Pansera fa poker con un tocco morbido dopo una corta respinta del portiere sulla quale si era avventato, poi Costanzo al 45esimo corregge in rete una traiettoria che aveva colpito il palo. A metà gara le ostilità sono già terminate.

Nel secondo tempo la Vjs Velletri, pur giocando con intelligenza e senza premere troppo sull’acceleratore, trova subito il sesto gol con un gran tiro al volo da fuori area di Pansera. All’11esimo c’è gloria ancora per Carlino, che finalizza al meglio una rapida discesa sulla fascia di Francescotti. Al 12esimo si unisce al tabellino anche Passaretta, che poi siglerà anche il decimo gol. Il neo-entrato Bala, invece, fa doppietta di testa facendosi trovare pronto sui cross per il 9-0 e per l’11-0. Negli ultimi cinque minuti sale in cattedra il Tor Lupara, prima con una traversa colpita da metà campo a portiere battuto e poi con il gol della bandiera nato da un errore in fase di impostazione che consente a Silla di recuperare la sfera e depositarla in rete con Battisti fuori causa.

I tre punti consentono alla Vjs Velletri di raggiungere quota 32, con un vantaggio di 11 punti sul Setteville Caserosse che al momento dunque retrocederebbe direttamente in Prima Categoria senza l’ancora dei play out (si disputano solo se ci sono almeno 8 punti di distacco). Restano ancora tre gare da disputare, di cui due scontri diretti importanti: il primo è proprio domenica contro il Poggio Mirteto, i rossoneri dovranno fare una partita tosta e gagliarda per portare a casa altri punti decisivi per la permanenza in categoria.

VJS VELLETRI – TOR LUPARA 11-1

VJS VELLETRI: Battisti, Amici, Candidi (32’pt Francescotti), Cafarotti (1’st Tetti), Costanzo, Stampiglia, Frasca (43’st Salaj), Di Maio, Pansera (9’st Bala), Carlino (9’st Cellucci), Passaretta A disposizione: Fusco, Bologna, Durante, Federici. Allenatore: De Massimi.

TOR LUPARA: Halulli (1’st Cannella), Chivu (30’pt Silion), Di Luca, Evangelista, Gallo, Mastroianni (11’st Silla), Olivieri, Scalesciani, Sturiale, Testa (1’st Mingarelli), Cirilli. Allenatore: Bernardini

MARCATORI Carlino 1’pt e 7’st (V), Frasca 2’pt (V), Cafarotti 15’pt (V), Pansera 34’pt e 1’st (V), Costanzo 45’pt (V), Passaretta 8’st e 28’st (V), Bala 26’st e 29’st (V), Silla 39’st (T)

ARBITRO Khalil di Rieti